Scuola: Brignone, 'Il governo boccia l'aumento dei fondi per disabili'

beatrice brignone 26/05/2016 - "Il Governo, com'era prevedibile, ha blindato il decreto legge in discussione sulla scuola. Purtroppo lo ha blindato anche su misure assolutamente necessarie ed eque come quella che avevo proposto per garantire alle scuole pubbliche lo stesso trattamento riservato alle private: il dl prevede infatti 12,2 milioni di euro in piu' all'anno per le scuole paritarie con gli alunni disabili".

Lo dichiara in una nota la deputata marchigiana di Possibile Beatrice Brignone aggiungendo che, "sapendo che si trattava di un provvedimento blindato, oltre agli emendamenti, abbiamo presentato un ordine del giorno per impegnare il governo affinche' si prevedesse, con successivi interventi normativi, analogo trattamento per le scuole statali in proporzione agli alunni con disabilita' frequentanti, ma dopo tutti gli emendamenti, hanno bocciato anche l'ordine del giorno".

Si tratta di un fatto "ancora piu' grave - spiega Brignone - perche' a copertura del provvedimento, viene ridotto il fondo La Buona Scuola per il miglioramento e la valorizzazione dell'istruzione. Questo Governo "cambia verso" solo a parole, nella pratica si continuano a finanziare le scuole private e a mettere in secondo piano, se non addirittura a penalizzare, l'istruzione pubblica anche su un tema delicato come quello degli alunni con disabilita'"


 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2016 alle 17:11 sul giornale del 27 maggio 2016 - 826 letture

In questo articolo si parla di politica, beatrice brignone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axn9


luigi alberto weiss

27 maggio, 08:59
Interessante sapere che la Brignone è ancora parlamentare. Dopo l'insediamento sembrava scomparsa nei corridoi della Camera dei Deputati, visto che non se ne aveva più notizie. A proposito, visto che ci siamo: come si mette con il referendum sulla Costituzione?




logoEV