Musinf e Notte dei Musei: tutti pazzi per la fotografia

23/05/2016 - In occasione della Notte europea dei Musei Senigallia è stata per la sesta volta la capitale della fotografia stenopeica, una tecnica fotografica dai sapori tradizionali e poetici.

A Senigallia davvero tutti pazzi per la fotografia, ma non solo nella giornata e nella serata di sabato, perché la movida del pubblico, di appuntamento in appuntamento, ha interessato, anche tutta la giornata della domenica, con un gran numero di spettatori, tutti molto interessati a conoscere le tecniche e gli esiti di un settore basato sull’uso della storica camera oscura, ormai una rarità in un mondo, che è caratterizzato dal digitale. Il programma delle iniziative stenopeiche per la Notte dei Musei 2016 è stato aperto sabato alle ore 16,30 al palazzo del Duca dall'assessore alla cultura Simonetta Bucari, con il ricordo di Luigi Cipparrone, fotografo stenopeico, studioso ed editore specialistico, che era stato uno dei promotori e protagonisti della rassegna stenopeica senigalliese, coordinata da Massimo Marchini. Molti sono stati gli interventi, tutti seguitissimi, a Palazzo del Duca e tanti i fotografi presenti, protagonisti ed amanti del settore specialistico.

Con l'assessore Bucari al Palazzo del Duca c' erano il dr. Michelangelo Guzzonato, presidente della Fondazione Senigallia, che ha illustrato il rilievo di un programma nel settore della didattica della fotografia e della musica per il video, il prof. Raggetti, dell'Università di Ancona, che è intervenuto sull'attualità del tema della didattica per immagini nell'e-learning universitario, il prof. Stefano Schiavoni, che ha seguito le fasi del programma "La scuola in un click", cui hanno partecipato varie classi della scuola senigalliese, approfondendo anche esperienze di fotografia stenoepica. L'assessore Bucari ha consegnato alla signora Ferroni, assai applaudita dal pubblico, una copia del catalogo della mostra di Sens, nell'Orangerie del Museo di Sens, in cui, accanto ad un'antologica di Mario Giacomelli, è stata allestita una sezione storica illustrativa del gruppo Misa, con presentazione di opere di Giuseppe Cavalli e Ferruccio Ferroni. Luigi Cipparone è stato ricordato dallo storico Marzocchini e, dopo il commosso intervento della vedova Cipparone, che ha donato un'ulteriore opera del marito alla raccolta del Musinf, Massimo Marchini ha aperto la visita guidata alla sesta Mostra Internazionale di fotografia stenopeica. Visita che si è svolta con la partecipazione di una continua folla di visitatori.

Tra gli espositori nella mostra al Palazzo del Duca Grzegorz Sawa Boryslawski, Andrea Furlan, Marcus Hormann, Viljam Lavrencic, Lothar Ponhold, Marko Vogric, Vincenzo Caniparoli, Luigi Cipparrone, Fabio Corinaldesi, Elisa Crostella, Alessandro Giovannetti, Marco Mandrici, Giulia Marchi, Massimo Marchini, Vincenzo Marzocchini, Marco Palmioli, Danilo Pedruzzi, Eleonora Pellegri, Raffaele Puce, Maurizio Recano, Isabella Trucco, Paolo Barbaresi. Sabato dalle ore 19 La folla dei visitatori poi si è spostata dal palazzo del Duca all’Expo ex, dove era allestito un altro itinerario di fotografia stenopeica. Anche all'Expo ex tante sono state presenze del pubblico, dimostrando il grande interesse intorno alla camera obscura e alla slow photography. Il via vai del pubblico c'è stato sabato fino a tarda ora, quando al Musinf il prof. Bugatti ha illustrato ai visitatori le carte da visite ottocentesche di Nadar Disderi, appartenenti alla raccolta Marchini. Domenica mattina al Foro Annonario dalle ore 10 alle 11,30 c'è stata una frequentatissima dimostrazione di tecnica stenopeica, avendo come relatori Massimo Marchini, Vincenzo Marzocchini, Gruppo Only Polaroid. Dalle ore 11,30 alle 13,00 si sono svolti un tour stenopeico ed un workshop con macchina stenopeica gigante. Relatore: Elisa Crostella.

Dalle ore 16 alle 18,30 si è svolta la presentazione delle apparecchiature per sviluppo immediato, con dimostrazione di riprese stenopeiche, avendo per relatori i fotografi del Gruppo Only Polaroid. Sempre domenica in Piazza del Duca dalle ore 16 alle 18,30 c'è stata una dimostrazione con macchine stenopeiche giganti (Furgone Stenopeico). Relatore Marco Palmioli. Grande partecipazione ed applausi per tutti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2016 alle 20:00 sul giornale del 24 maggio 2016 - 1176 letture

In questo articolo si parla di cultura, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axfQ





logoEV