Eventi speciali al Gabbiano: "Da Monet a Matisse" e "Eat me" con i registi Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti in sala

23/05/2016 - Torna al Gabbiano la rassegna dei “mARTEdì – Cattedrali della Cultura” distribuiti da Nexo Digital e del mercoledì d’autore: per entrambi sempre con biglietti disponibili anche online sul sito www.cinemagabbiano.it (cliccando la sezione “Acquista online”).

“Da Monet a Matisse – L’arte di dipingere il giardino moderno” è il titolo di questo nuovo appuntamento sull’arte, che sarà proiettato sia nella serata di martedì 24 maggio (ore 21.15), che nel pomeriggio di mercoledì 25 maggio (alle ore 18.30), sempre con biglietto a 8 euro e ridotti a 7 euro.
Grazie alla tecnologia del cinema digitale, la Nexo Digital continua a far vivere sul grande schermo tutta la ricchezza dell’arte e dei luoghi che ne sono custodi. In questo caso rifulgerà la primavera attraverso un tripudio di pennellate di fiori, alberi e piante, provenienti dalla Royal Academy of Arts di Londra e del Cleveland Museum of Art.

Si racconterà la passione che lega alcuni dei più grandi artisti moderni – tra i quali Monet, Matisse, Bonnard, Renoir, Kandinskij, Pissarro, Sorolla, Nolde, Libermann – ai loro giardini prediletti, riprendendo proprio quella celebre mostra che la Royal Academy of Arts ha allestito per raccontare l'evoluzione del tema del giardino nell'arte moderna, dalle visioni degli Impressionisti fino alle sperimentazioni più audaci dei movimenti d'avanguardia.

Questo excursus parte inevitabilmente da Monet, forse il pittore di giardini più famoso della storia dell'arte, curatore egli stesso di numerosi giardini in ciascuna delle sue residenze, per trasportare gli spettatori altrove, per esempio al giardino di Kandinskij a Murnau, in Alta Baviera, luogo di incontro di musicisti e artisti provenienti da tutto il mondo.
Il film è un viaggio magico dietro le quinte di questi paesaggi dipinti, con interviste e commenti da parte di esperti di giardinaggio e critici d'arte, per raccontare come gli artisti usassero il giardino moderno per esplorare nuove idee radicali e meravigliose.

Mercoledì 25 maggio (ore 21.15, biglietto a soli 4 euro) è invece in programma l’ultimo appuntamento stagionale con il cinema d’autore. E anche in questa occasione si tratterà di una serata speciale, dal momento che alla presenza dei due registi – Filippo Biagianti e Ruben Lagattolla – sarà proiettato “Eat Me”, un documentario relativamente breve (40 minuti) ma intensissimo sui disturbi del comportamento alimentare.

Eat me mostra la quotidianità di adolescenti alle prese con l’anoressia, una malattia silenziosa e subdola che purtroppo spesso vince sulla vita: spesso ragazze colte, amanti della vita e con famiglie normali, che a un certo punto della loro vita finiscono su un binario morto.
Il lavoro dei marchigiani Biagianti e Lagattolla – che al Cinema Gabbiano avevano già presentato due anni fa Young Syrian Lenses sulla tragedia siriana – è una preziosa ricerca visiva nata dalle testimonianze di ragazzi e famiglie direttamente coinvolte nel problema. Il loro racconto dei disturbi del comportamento alimentare si propone fondamentalmente l'obiettivo di mostrare la malattia, spogliandola dagli stereotipi per offrire concreti strumenti di comprensione.

Da segnalare che, parallelamente al film, è stato avviato un progetto che prevede l'apertura di un portale di dialogo e informazione e una lunga campagna di sensibilizzazione e informazione che toccherà molte città italiane fino al 2017. In questo senso si svilupperà anche il dibattito previsto in sala al termine della proiezione, poiché si parla ancora troppo poco della pericolosità sociale di questa malattia devastante, sia per chi la vive sulla propria pelle sia per i familiari delle persone che ne sono colpite.

Appuntamento al Gabbiano, dunque, come sempre con biglietto acquistabile già da ora anche online.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2016 alle 17:30 sul giornale del 24 maggio 2016 - 626 letture

In questo articolo si parla di cinema, attualità, cinema gabbiano, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axe8