Il Rotary incontra il pittore e incisore marchigiano Sante Arduini

13/05/2016 - Il pittore e incisore marchigiano Sante Arduini è stato ospite del Rotary Club Senigallia. Nato nel 1938 ad Urbino, città dove vive e lavora, espone per la prima volta a Torino nel 1962; trasferitosi a Bergamo negli anni ’70 dove ha insegnato Figura al Liceo Artistico e Incisione all’Accademia Carrara di Belle Arti, si dedica con assiduità e passione all’incisione entrando in contatto con gallerie italiane e straniere.

Ristabilitosi ad Urbino ormai da alcuni anni, intraprende un’intensa attività espositiva sia nell’ambito della calcografia che della pittura.

Dopo l’introduzione del presidente Roberto Coppola e il saluto del Distretto Rotary 2090 portato dall’Assistente del Governatore Gianna Prapotnich, l’artista è stato presentato dalla prof.ssa Silvia Cuppini, docente presso l’Università di Urbino. La studiosa ha messo in luce il grande amore per la terra e la forte esigenza di comunicare che le sue opere esprimono; per chi nasce incisore come Sante Arduini, ha proseguito Cuppini, è naturale insistere sulla trama dei segni anche quando ci si volge alla pittura e così, anche nei quadri realizzati, egli ha sperimentato ogni possibilità espressiva della sua arte misurandosi sempre con la resistenza della materia.

Prendendo la parola, Arduini ha spiegato perchè l’amore per la terra e la natura siano una condizione normale per chi, come lui, è nato in una casa di campagna; ha definito la sua tecnica astratto informale specificando di non usare tela e cavalletto ma un semplice tavolo da lavoro, retaggio dell’arte incisoria. Ricerca espressiva e amore per il lavoro manuale, ha concluso l’artista, srappresentano ancora oggi gli elementi fondanti del suo percorso.
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2016 alle 15:48 sul giornale del 14 maggio 2016 - 1188 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, senigallia, rotary club senigallia, Sante Arduini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awTX