Al Gabbiano “Un bacio” per combattere il bullismo e l’omofobia, in sala il regista Ivan Cotroneo

Ivan Cotroneo 13/05/2016 - Oltre alla consueta programmazione d’Autore, la prossima settimana ci sarà un appuntamento speciale al Cinema Gabbiano, sempre con biglietti disponibili anche online sul sito www.cinemagabbiano.it (cliccando la sezione “Acquista online”).

Lunedì 16 maggio, con doppio spettacolo alle 15:00 e alle 21:15, sarà infatti presente il regista e scrittore napoletano Ivan Cotroneo durante la proiezione della sua ultima opera, “Un bacio”.

Il regista Ivan Cotroneo sarà presente ad entrambe le proiezioni di lunedì, sia alle ore 15:00 sia alle 21:15. Il prezzo del biglietto sarà di 5 Euro. Tesserati “Gold” e “Silver” a 4 Euro. Se il tesserato porta un amico, anche l’amico entrerà con il biglietto a 4 Euro. Tutti gli studenti a 3,50 Euro.

La proiezione di lunedì alle 15:00 è aperta a tutti, in particolare anche agli studenti che immediatamente all’uscita dalla scuola vorranno venire a vedere il film.

Già oltre 30.000 studenti di tutta Italia, dall'uscita in sala ad oggi, hanno avuto modo di assistere alla visione di Un Bacio e di parlare con gli insegnanti di bullismo, omofobia ma anche del potere che l'amicizia e il dialogo hanno di salvare le persone.

Il film tratta la storia di tre ragazzi. Lorenzo è un adolescente che arriva a Udine perché adottato da una famiglia dopo che aveva vissuto una precedente esperienza negativa di adozione. Lorenzo è dichiaratamente omosessuale. Blu è figlia del proprietario di un'azienda e di un'aspirante scrittrice. Ha un carattere reattivo, ma viene derisa dai suoi compagni di classe a causa di una notte di eccessi. Antonio è figlio di una guardia giurata e pesa su di lui la presenza del fratello maggiore morto in un incidente. E' un abile cestista ma per via della sua insicurezza viene schernito dai suoi compagni. Frequentano tutti e tre la III A del Liceo Newton. Tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. La loro nuova amicizia li aiuta a resistere, fino a quando le meccaniche dell'attrazione e la paura del giudizio altrui non li colgono impreparati...

Proprio per il valore educativo del film, lo scorso 18 aprile presso il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, si è tenuta una proiezione di Un bacio organizzata dalla presidente della Commissione Cultura della Camera, Flavia Piccoli Nardelli, dalla capogruppo del PD della medesima Commissione, Maria Coscia, e dalla deputata di FI, Nunzia De Girolamo. In quell'occasione il ministro Stefania Giannini ha affermato:

"Il film di Cotroneo racconta con leggerezza e allo stesso tempo profondità temi di attualità come il bullismo, l'omofobia e le situazioni di disagio che vivono in alcune occasioni i nostri ragazzi. Lo fa mostrando anche il lavoro della scuola, degli insegnanti, le fatiche e le difficoltà quotidiane nell'affrontare i problemi dei ragazzi. È un film che parla a tutti: ai docenti, alle famiglie, ai giovani. Mi piacerebbe fossimo anche noi promotori della sua proiezione fra i ragazzi perché penso che questa sia un’occasione per farli riflettere da vicino sulla loro vita e sulle esperienze che fanno".

Dopo gli incontri, il confronto è proseguito sui social, dove gli hashtag #UnBacio e #LAmiciziaTiSalva continuano ad essere rilanciati. Sono centinaia inoltre i messaggi di ringraziamento, i commenti e le testimonianze che continuano ad arrivare quotidianamente sulle pagine del film, alla produzione e al regista Ivan Cotroneo, che ormai da due mesi sta accompagnando il film in molte città incontrando e parlando direttamente ai ragazzi.

Il tour di presentazione di “Un bacio”: https://www.youtube.com/watch?v=j6SUQek7ibc







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2016 alle 16:15 sul giornale del 14 maggio 2016 - 790 letture

In questo articolo si parla di cinema, cinema gabbiano, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awT7





logoEV