La città pronta ad inebriarsi dei profumi dei fiori, al via 'Senigallia in Fiore'

10/05/2016 - La città pronta ad immergersi nei colori e nei profumi di Senigallia in Fiore. Dal 13 al 15 maggio un suggestivo itinerario si snoderà, da via Carducci, sede storica della mostra mercato di piante e fiori, per le vie cittadine fino al lungomare Mameli in una passeggiata tra i colori ed i profumi di primavera.

Un’esplosione di colori e profumi - conferma il direttore di Marche Expo Michela Fiorettiche, nell’avvicinarsi delle temperature più miti, caratterizzerà la città dando un caloroso ed accogliente benvenuto a tutti i visitatori e turisti”.

La kermesse floreale, “volta- spiega il direttore- a trasmettere agli appassionati ed ai curiosi nozioni di giardinaggio e orticoltura per un approccio consapevole al mondo del ‘verde’”, conterà, come sempre, su una ricca parte espositiva allestita in via Carducci, ma anche su una serie di appuntamenti ed attività collaterali che coinvolgeranno il centro storico ed il lungomare Mameli.

La sede storica della mostra mercato, organizzata da Expo Marche in collaborazione con il Comune e le associazioni di categoria, e, quest’anno, con la partecipazione di Riviera Nord e delle associazioni di volontariato (tra le quali la cooperativa Casa della Gioventù che proporrà le creazioni in tema floreale realizzate dai ragazzi del punto lavoro di via Marchetti), sarà vestita con addobbi floreali di ogni genere e piante profumate e, ancora una volta, vedrà protagonisti gli esperti del settore florovivaistico (15 espositori provenienti dalle Marche e da altre regioni), che saranno lieti di presentare le loro varietà e dare consigli utili per il restyling di giardini, terrazzi, balconi e orti. La città ed il lungomare, invece, saranno addobbate con installazioni floreali dislocate in più punti così da creare una vera e propria passeggiata green.

In piazza Saffi, “dove in occasione della Giornata del Naso Rosso i clown realizzeranno fiori con i palloncini colorati, si potrà infatti ammirare la composizione floreale allestita dalla Cna per omaggiare Senigallia e dare il benvenuto ai visitatori; in via Fratelli Bandiera, via Mastai, via Cavour, via San Martino e via Marchetti, grazie all’estensione del progetto di Confcommercio ‘Mission Garibaldi’, “finalizzato- ricorda il presidente Giacomo Bramucci- a valorizzare percorsi alternativi a quelli consueti”, saranno allestite cinque aree tematiche (agrumi, spezie, conifere, palme e fiori) mentre il lungomare Mameli sarà ‘invaso’ da 25 piante con fiori rossi.

Gli albergatori ed operatori turistici hanno subito aderito all’iniziativa con entusiasmo- osserva Simona Romagnoli dell’associazione Riviera Nord- allestiranno le proprie strutture con questi fiori rossi per dare continuità al centro e guidare i visitatori nella loro passeggiata dal centro al mare”.

Il rosso, “grazie alla collaborazione delle attività del centro e dei residenti, che sono stati invitati ad allestire i loro balconi e le loro vetrine con addobbi floreali- evidenzia Fioretti- sarà il filo conduttore di ‘Senigallia in Fiore’, edizione 2016 di ‘Via Carducci in Fiore’”. La manifestazione, avendo coinvolto tutta la città, ha quest’anno cambiato nome e locandina (“un’immagine del passato di via Carducci riproposta in chiave moderna- spiega l’ideatore Giacomo Giovannetti- questo per mostrare la bellezza della città storica e moderna"), pur mantenendo la propria identità.

Star vegetale della mostra mercato 2016 sarà la Dipladenia (fiori a campana rosa, bianchi o di un fiammante rosso fuoco, con lucide foglie di un colore verde intenso). Ma - garantisce il direttore di Marche Expo – “la manifestazione presenterà al pubblico un ricco e vasto percorso di peculiarità legate al verde ed introdurrà interessanti novità come la pianta della vaniglia, della liquirizia ed il San Marzano gigante, oltre le consolidate varietà di piante grasse e succulenti, gli ortaggi rari ed inconsueti, gli agrumi, le bouganville, le rose inglesi, francesi, antiche e da collezione, le piante da orto, Trixi, 39 tipologie di peperoncini, la bacca di goji, le zucchine piatte, i pomodori neri, i cocomeri gialli, i geranei al pepe, il basilico al limone ed alla cannella, gli ortaggi nani da vaso e le piante acidofile”. Non solo.

Non mancheranno la sezione dedicata all’orto, alle piante aromatiche, officinali o spontanee e agli ‘Orti scolastici’. Presso Porta Lambertina sarà allestita l’esposizione dedicata al percorso didattico del ‘Giardino degli odori, dei fiori e dell’orto biologico’ a cura delle scuole Cesanella e Cesano dell’I.C. Mario Giacomelli. Infine, non mancherà l’occasione per partecipare ai laboratori e momenti didattici: venerdì 13 maggio alle ore 10 il laboratorio ‘L’orto in balcone’, alle ore 17 ed alle ore 18:30 quello di cucina con i fiori; sabato 14 maggio alle ore 11 ‘La Terra dei semi-il laboratorio dei rinvasi’ e dalle ore 17 il laboratorio artistico di ceramica per bambini; domenica 15 maggio alle ore 10 ed alle ore 17 il laboratorio di colori naturali estratti dalle piante tintoree. Nella stessa giornata, inoltre, Confartigianato organizza in piazza Simoncelli (ore 9- 20) la “Boutique della calzatura e della pelle a km zero” per promuovere il distretto calzaturiero marchigiano.

Gli stand di ‘Senigallia in Fiore’, in programma dal 13 al 15 maggio, saranno aperti dalle ore 10 alle ore 20 (ingresso libero).

Un evento, inserito nel calendario di qualità che caratterizza la nostra città, tanto da farne ormai un punto di riferimento a livello regionale, che- concludono il sindaco Maurizio Mangialardi e l’assessore allo Sviluppo economico Gennaro Campanile rappresenta un caloroso ed accogliente benvenuto ai turisti ed ai visitatori”.







Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2016 alle 17:08 sul giornale del 11 maggio 2016 - 2942 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Sudani Alice Scarpini, articolo, senigallia in fiore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awLD





logoEV