Pallavolo Senigallia: un minuto di silenzio per il prof. Raffone

08/05/2016 - Un minuto di silenzio nella palestra che fu il tempio della mitica Ciare Ausonia dei tempi di Brunello Raffone.

Così la US Pallavolo Senigallia ha reso omaggio al ‘Raf’, simbolo per anni della pallavolo senigalliese. Presenti al fischio di inizio della partita maschile di prima divisione della US di coach Stefano Paradisi, oltre ai dirigenti nero-azzurri con il vice presidente Simone Facchini, il direttore tecnico Roberto Paradisi e una rappresentanza di tecnici del settore giovanile, anche l’ultimo presidente della AS Pallavolo Ciare Mario Massacesi e l’allora capitano delle biancorosse Marina Romagnoli in rappresentanza di quella affiatatissima squadra così amata da Raffone.

Schierato per il minuto di silenzio anche Michele Rotondo, attuale responsabile del settore giovanile della US e allora secondo allenatore di Raffone nella vecchia Ciare. ‘Un tributo doveroso – ha dichiarato il Dt Paradisi – a chi ha dedicato alla pallavolo e ai giovani la propria vita’





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2016 alle 17:07 sul giornale del 09 maggio 2016 - 819 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, senigallia, u.s. pallavolo Senigallia, brunello raffone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awGR