Ostra: la residenza protetta aderisce al progetto di telecardiologia

residenza protetta di Ostra 08/05/2016 - Nell’ultimo Consiglio di Amministrazione la “Fondazione Moroni-Antonini-Morganti”, che gestisce la Casa di Riposo/Residenza Protetta di Ostra, ha deliberato l’adesione al “Progetto di Telecardiologia per la continuità clinico-assistenziale del paziente con Scompenso Cardiaco” proposto dalla U.O.C. di Cardiologia – UTIC di Senigallia - ASUR MARCHE.

E’ questo un ulteriore ampliamento dei servizi socio-sanitari offerto agli ospiti della struttura ostrense. Il progetto si propone di monitorare, attraverso un sistema di telemedicina via wireless, i pazienti ultra 70enni con diagnosi di Scompenso Cardiaco che risiedono presso alcune strutture dell’ex Zona Territoriale n° 4 ASUR.

Il progetto intende ampliare l’offerta di continuità assistenziale, già erogata da parte della struttura cardiologica ospedaliera, permettendo di:

1) Evitare ricoveri ospedalieri non necessari;

2) Ridurre costi inerenti il trasporto dei pazienti da e per la struttura di provenienza;

3) Ridurre disagi per l’utente che invece beneficia di un percorso clinico dedicato;

4) Migliorare la percezione della qualità della vita dei pazienti

La cadenza del follow-up avrà un aspetto ciclico (con trasmissione dei dati mensile) ed un aspetto estemporaneo legato a variazioni significative delle condizioni di stabilità emodinamica.

Il follow-up si basa su due step:

- Il collegamento per l’invio dei dati rilevati dal monitoraggio

- Il feedback dello specialista che ha analizzato i parametri del paziente

Il monitoraggio con sistemi tecnologici specifici riguarda essenzialmente:

- Elettrocardiogramma a 12 derivazioni

- Impedenziometria

- Pressione Arteriosa

- Saturazione Ossigeno

- Peso corporeo

Altri parametri che potranno essere comunicati: diuresi, scala Morisky, SMW test, emoglobina, funzionalità renale, BNP, questionario della qualità percepita, alimentazione ecc. Il kit per il telecontrollo, del valore di circa 15.000,00 Euro, comprendente 1 tablet con software Healt Point, 1 bilancia con impedenziometro, 1 sfigmomanometro, 1 E.C.G. a 12 Derivazione Cardioline, 1 saturimetro, verrà fornito in comodato d’uso gratuito dalla Fondazione “Città di Senigallia”, Ente che già partecipa al progetto summenzionato.

Un ringraziamento particolare al dott. Walter Pellegrino per l’interessamento profuso affinché fosse esteso anche alla Casa di Riposo/Residenza Protetta di Ostra questo importante servizio.


da Fondazione “Moroni-Antonini-Morganti”




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2016 alle 17:24 sul giornale del 09 maggio 2016 - 787 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra, residenza protetta, Fondazione “Moroni-Antonini-Morganti”, telecardiologia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awGY





logoEV