Serra: l'opposizione sulla sicurezza, poche parole e pochi fatti

serra democratica e indipendente 06/05/2016 - La situazione che stiamo vivendo in tema di sicurezza è sotto agli occhi di tutti. Non passa giorno che anche nelle nostre zone si verificano furti, sia in abitazioni private, che nelle attività produttive e commerciali o che qualche anziano venga raggirato con destrezza.

Questi fatti generano una situazione di insicurezza e di paura ; quando viene violata l’intimità della propria famiglia o della propria attività, aumenta la preoccupazione, la rabbia e la paura dei soggetti colpiti e di chi gli sta accanto. La crisi economica e sociale che sta colpendo la nostra società è una probabile causa di questo imbarbarimento che inasprisce gli animi e aumenta le preoccupazioni di tutti noi. Nel Consiglio Comunale del 16 aprile scorso il Gruppo Consiliare del PD ha presentato una mozione sulla sicurezza della Comunità e del Territorio, che è stata approvata dalla maggioranza, su cui il nostro Gruppo ha votato contro. Vi chiederete : perché avete votato contro?

State dalla parte di chi delinque? No, non stiamo dalla parte sbagliata. Abbiamo votato contro perché sono almeno 7 anni che in Consiglio Comunale si parla di sicurezza. Ma ancora nulla è stato fatto! Da oltre un anno e mezzo abbiamo più volte chiesto in Consiglio Comunale di realizzare un impianto di videosorveglianza da istallare nei punti sensibili per garantire maggiore sicurezza a tutta la Comunità. Lo scorso anno abbiamo anche proposto di ampliare l’attuale sede della Caserma dei Carabinieri, ma la maggioranza ha scelto di non scegliere. Ad oggi abbiamo ascoltato risposte generiche : nessun dato di fatto si è concretizzato. Sappiamo bene che la videosorveglianza da non è la soluzione di tutti i mali, ma almeno può essere un deterrente e uno strumento valido per individuare eventuali responsabili di furti o di altri accadimenti poco graditi.

I recenti fatti che si sono verificati a Serra de’ Conti in questi ultimi mesi, che hanno interessato diverse abitazioni e attività commerciali, che oltre ad aver subito il danno economico dei furti messi a segno, hanno registrato anche danni alle proprie strutture, hanno giustamente e comprensibilmente allarmato tutta la cittadinanza. L’esasperazione ha alzato il tono di chi si sente offeso e danneggiato da “soggetti” che agiscono impunemente in sfregio a quanti ogni giorno lavorano onestamente. L’Amministrazione ha percepito il malumore che deriva da questi fatti e per tamponare ha pensato di risolvere la questione “sicurezza” con una mozione. Noi diciamo invece che il tempo massimo è scaduto e che è ora scossa di attuare fatti concreti e non, ancora una volta, lasciare spazio alle chiacchiere del faremo, vedremo….


da Lista Civica Serra Democratica Indipendente



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2016 alle 11:19 sul giornale del 07 maggio 2016 - 648 letture

In questo articolo si parla di politica, serra de' conti, Lista Civica Serra Democratica Indipendente, serra democratica e indipendente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awCQ





logoEV