Gran finale per Fosforo: domenica mostre, laboratori, esperimenti in piazza e... la finale di FameLab

07/05/2016 - Dopo due intense giornate di attività, spettacoli e laboratori in piazza, Fosforo, la festa della scienza di Senigallia si avvicina al rush finale che chiuderà la sesta edizione. Ottimi riscontri hanno finora avuto i laboratori, tutti prenotati nelle due giornate precedenti, le mostre e la fiera, con un continuo via vai di curiosi, e le animazioni in piazza, davanti a un pubblico sempre più numeroso.

Domenica 8 maggio si aprirà all’insegna della cultura tecnologica e universitaria. Ai giardini della Rocca Roveresca è infatti aperta la mostra Tech-it-easy: si tratta di una serie di postazioni interattive proposte dall’associazione culturale NEXT, con hardware aperto e software libero, che permetterà di vedere le piante gerbere diventare un’ottava di pianoforte o di vedere in realtà aumentata la formazione di montagne e laghi (durata della visita: 45 minuti, costo: 3 €). A fianco c’è l’area “School Expo”, dove gli studenti di vari istituti di Senigallia, Marotta e Fano condivideranno le scoperte fatte durante i laboratori invernali dell’ass. Next. Nella stessa location ci saranno le illusioni ottiche create dai ragazzi dell’Istituto Professionale A. Olivetti - Polo 3 Fano coordinati da Andrea Pagnoni.

Sempre in tema di esposizioni, a palazzo del Duca è aperta la mostra interattiva fatta interamente di versioni molto grandi di alcuni classici rompicapo in legno, mentre nella piazza del Duca, stand aperti per la fiera dove si potranno ammirare i nuovi prodotti tecnologici per il telerilevamento aereo, per il trattamento dell'aria, per la radioastronomia o in ambito nutrizionale, la stampa 3D, i droni, gli ebook fantasy e tanto altro.

Presso la sala del trono di Palazzo del Duca, inoltre, è stato allestito lo University Stage e  dalle 17.15 sarà possibile dialogare con i ricercatori: Marcello Pagliari intervisterà M.Francesca Ottaviani (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo) su ricerca e passione per la scienza. Alle 18.00 l microfono passerà a David Vitali (Università degli Studi di Camerino) con un incontro dal titolo "Sull'onda dell'onda: le onde gravitazionali raccontate...da chi c'era”: il docente di fisica di Unicam parlerà dell’emozione di essere tra gli scienziati della collaborazione internazionale LIGO/Virgo che hanno dato l’annuncio dell’osservazione delle onde gravitazionali previste da Einstein 100 anni fa. Infine alle 18.45, grazie a Teatro Le Nuvole - Casa del contemporaneo (Napoli) ci immergeremo nella ricerca sulle condizioni di vivibilità di un pianeta: quando è possibile viverci? Solo quando vi è presente dell’acqua? E quindi, è possibile che vi siano altre forme di vita nell’universo?

Non si fermano qui le attività organizzate dall’associazione culturale Next, con il sostegno del Comune di Senigallia, dell’Assemblea legislativa delle Marche e del Gruppo Imprenditori Senigalliesi: a partire dalle 15.30 torna Lorenzo Fiorentino (ass. Next) con gli Aperiquiz di Mr. X composti di corde, acqua, fiammiferi e qualsiasi cosa possa aiutare a trovare la soluzione. Il microfono passerà poi a Nicola Calcinari (ass. Next) per una serie di esperimenti scientifici davanti al pubblico del main stage. Alle ore 16.30 sarà il turno del torinese Daniele Molaro (B:kind - cowork in science) con le mirabolanti avventure del dott. Burger, un pasticcione e irriverente ma grandissimo esperto di scienza delle cianfrusaglie.

Dopo una piccola parentesi tra pillole di scienza grazie all’Università degli studi di Camerino, sul palco saliranno alle 17.30 Massimiliano Trevisan e Irene Luzi (Psiquadro - Perugia) con la “stress science”, la scienza dei materiali e del loro comportamento quando si trovano sotto stress. Alle 18.15 arriverà dalla Sardegna il “Prof. Pietrosky e il coniglio nel cappello” lo spettacolo a metà strada tra arte circense e scienza di Pietro Olla.

Prima di cena spazio al talent show della scienza: FameLab. Per chi non avesse ancora fatto i conti con la ricerca scientifica presso lo University Stage, sarà possibile averne un assaggio alle ore 19.00: a contendersi la finale senigalliese del contest, che forma divulgatori scientifici in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, ci saranno tre finaliste delle edizioni 2015 e 2016. Silvia Falcinelli, Chiara Tremaroli e Chiara Ciriachi (direttamente dalle finali nazionali svoltesi all’Expo di Milano e all’Agenzia spaziale italiana a Roma) dovranno spiegare in modo preciso pur senza usare alcuno strumento il loro lavoro in soli 180 secondi. Vi sembra una cosa facile?

Durante il pomeriggio non mancheranno le attività per bambini e ragazzi (6-12 anni): grazie ai laboratori (orari 16.15 / 17.15 / 18.15, costo: 3 €) si capirà come estrapolare il dna dalla frutta (e portarne a casa un pezzetto); come creare lunghi vermoni attraverso la combinazione chimica e saponi naturali in modo sostenibile; si potrà studiare i metalli e coniare monete, guardare il cielo e imparare il nuvolario oppure creare il tuo mostro preferito. Presso il cortile della Biblioteca antonelliana è stato realizzato un nuovo spazio dedicato al teatro per bambini, dai 4 ai 7 anni, con l’arrivo dei pupazzi di “Mi racconti una storia?” di Michela Silvestri e la magia di vivere in una nuvola, con il Teatro Le Nuvole di Napoli. Ai giardini della Rocca roveresca sarà possibile far volare dei droni grazie agli ospiti da Roma di DiScienza con “Drone for kids”, mentre in piazza Roma si studierà la fisica dei rimbalzi grazie al calcio-biliardo (snookball) a cura di Rompicapoinlegno.it e ass. Next, dove al posto delle stecche da biliardo si useranno i piedi per mandare i buca palloni da calcio (Info e prenotazioni piazza Roma).

Fosforo, la festa della scienza: tre giorni per farsi incuriosire, per pensare, per sognare.

Informazioni e programma: fosforoscienza.it
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2016 alle 13:29 sul giornale del 07 maggio 2016 - 653 letture

In questo articolo si parla di attualità, scienza, fosforo, la festa della scienza, fosforo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awFQ