Castelleone: “I colori sotto la polvere", successo per l'archeologia

06/05/2016 - Si è conclusa venerdì 6 maggio la X edizione del progetto “I colori sotto la polvere”. Anche quest’anno l’iniziativa prevedeva interventi di manutenzione ordinaria e di monitoraggio archeologico presso l’Area Archeologica “La Fenice” di Senigallia e presso il Parco Archeologico Regionale “Città romana di Suasa”.

Questo progetto è diventato ormai un “laboratorio” di sperimentazione per la conoscenza delle aree archeologiche marchigiane da parte di giovani studenti, grazie ad una proficua e fattiva sinergia tra Enti diversi: - Il Liceo Scientifico “A. Roiti” di Ferrara, che ha attivato dal 2002 un Corso in Scienze della Conservazione e dell'Ambiente; - La Sezione di Archeologia del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna, che da oltre 20 anni coordina le ricerche e gli scavi a Suasa e nella valle del Cesano e dal 2010 coordina le ricerche di "Archeologia Urbana" a Senigallia; - La Soprintendenza Archeologia delle Marche, che ha sempre approvato e sostenuto fattivamente questa iniziativa; - Il Consorzio “Città Romana di Suasa”, che ha fornito il necessario supporto logistico; - I Comuni di Castelleone di Suasa e di Senigallia, che hanno ospitato l’iniziativa nelle scorse edizioni e che continuano nella loro collaborazione.

Il programma comune si propone di avvicinare i giovani ai problemi della conservazione e della manutenzione del nostro patrimonio archeologico, fornendo alle Scuole progetti di formazione innovativi e gratificanti per gli studenti, con la possibilità di condurre un’esperienza pratica e completa, dallo studio teorico alla manutenzione di un sito archeologico. Quest’anno, inoltre, questa bella iniziativa è stata ospitata all’interno del progetto “Suasa cantiere aperto”, finanziato grazie alla campagna “I luoghi del Cuore” del FAI e all’interessamento diretto della sezione di Senigallia. Grazie al contributo del FAI sarà possibile intervenire sui settori del Parco Archeologico colpiti dall’alluvione del 2014, consentendo a turisti e studenti di seguire i lavori dal vivo. Per info: 071966524; info@consorziosuasa.com; www.consorziosuasa.it;







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2016 alle 16:28 sul giornale del 07 maggio 2016 - 1785 letture

In questo articolo si parla di cultura, archeologia castelleone di suasa san lorenzo in campo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awDW





logoEV