Riscossione della pensione in sicurezza: controlli della Polizia negli uffici postali

05/05/2016 - Nell’ambito dell’ampio progetto, avviato da tempo dalla Questura di Ancona nel capoluogo ed ora esteso ad altre città della provincia, tra le quali Senigallia visto il numero della popolazione ed al fatto che, in vista della stagione estiva, è previsto un incremento di presenze in città, il personale del Commissariato di Polizia di Senigallia, unitamente al personale della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Ancona, durante il periodo di pagamento delle pensioni, ha effettuato mirati servizi di prevenzione e controllo nelle aree prossime e circostanti gli uffici postali.

L’attività, che vedrà impegnati gli agenti del Commissariato di Senigallia anche nelle prossime settimane al fine di assicurare una costante vigilanza ed evitare il verificarsi di episodi, come accaduto in passato, di malintenzionati che, con le scuse più disparate, avvicinano e scippano gli anziani, ha riguardato sia gli uffici postali del centro che quelli dell’entroterra.

Approfittando della presenza degli agenti, molti anche i cittadini che hanno chiesto consigli e suggerimenti per evitare di divenire vittime di malintenzionati.





Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2016 alle 17:26 sul giornale del 06 maggio 2016 - 657 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, Sudani Alice Scarpini, uffici postali, commissariato di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awBk