Successo per l'iniziativa promossa da ONDa

ospedale di senigallia 03/05/2016 - “L’iniziativa promossa da ONDa (Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna) agli ospedali del network “bollini rosa” per il mese di aprile si è conclusa con successo presso l’Ospedale di Senigallia.

L’obiettivo dell’iniziativa era soprattutto sensibilizzare le donne verso una maggiore attenzione alla prevenzione delle principali patologie, alcune delle quali, come quelle cardiovascolari, stanno mostrando una specificità legata al sesso. L’Ospedale di Senigallia ha risposto con una serie di iniziative, che era possibile veder  illustrate nel sito di ONDa  www.bollinirosa.it : visite ed ecografie ginecologiche, visite ortopediche finalizzate alla valutazione del rischio di frattura per osteoporosi, visite chirurgiche (senologiche, per la tiroide, proctologiche, flebologiche con ecodoppler per i vasi degli arti inferiori), promozione di un  corretto stile di vita attraverso momenti di educazione sanitaria da parte dei cardiologi e delle diabetologhe.

Anche le infermiere della Direzione Medica hanno offerto la loro disponibilità e competenza per alcune visite e le coordinatrici del Dipartimento Materno Infantile per colloqui e consigli sul percorso nascita, sia in ospedale che al consultorio, e sull’allattamento materno. Sono stati coinvolti anche i volontari del Servizio Civile, che hanno contribuito alla campagna informativa degli eventi ed all’allestimento di un tavolo all’ingresso dell’ospedale, vicino al CUP, per la diffusione di opuscoli e altra documentazione informativa messa a disposizione da ONDa, ma anche del materiale divulgativo ufficiale per la promozione degli screening offerti dal SSR, fornito dal Dipartimento di Prevenzione, e dei volantini per la promozione di una corretta alimentazione e della dieta mediterranea, ideati da una volontaria del Servizio Civile che ha dato il proprio contributo come Biologa Nutrizionista. 

Insomma, in questi giorni c’è stato un po’ di movimento in più in ospedale: non è così semplice organizzare in poco tempo un’ iniziativa che coinvolge più problematiche sanitarie e più branche specialistiche, soprattutto in momenti di scarsità di risorse come questo… Bisogna dire però che la maggior parte degli operatori ha accolto con entusiasmo la proposta, soprattutto i medici più giovani della Chirurgia, dell’Ortopedia e della Ginecologia. E le donne hanno risposto in gran numero, “costringendo” i  medici ad allungare, a volte di parecchio, l’agenda prevista… L’”OPEN WEEK” si è chiusa sabato 30 aprile con un concerto del coro “Unisensus voci”, diretto da Ilenia Stella, che si è tenuto presso la sala d’attesa della Cardiologia. L’idea di portare la musica in ospedale è nata dalla proposta di una dottoressa del Pronto soccorso, appassionata di musica, nel corso di una riunione del gruppo di lavoro sulla violenza e ONDa ha dato lo spunto per organizzare il concerto, dedicato ai pazienti, agli operatori e agli utenti, soprattutto donne, ma non solo…

Con la speranza di aver contribuito al raggiungimento dell’obiettivo e di poter collaborare anche in futuro ad iniziative come questa, la Direzione Medica del Presidio Ospedaliero di Senigallia ringrazia tutte le donne che hanno risposto all’invito del nosocomio, amico delle donne, e in particolare tutti gli operatori della struttura che hanno creduto nell’iniziativa partecipando agli eventi”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2016 alle 18:13 sul giornale del 04 maggio 2016 - 565 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, asur marche, Area vasta 2

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awwr