La Scuola Fagnani ricorda il matematico, filosofo e poeta Giulio Fagnani a 250 anni dalla morte

02/05/2016 - Mercoledì 18 maggio 2016, alle ore 16.30, si terrà presso l’Auditorium di San Rocco il convegno di studi che la Scuola “Fagnani” dedicherà all’intellettuale senigalliese Giulio Fagnani in occasione del 250° anniversario della morte.

L’evento, patrocinato dal Comune di Senigallia e sostenuto dal Circolo di Iniziativa Culturale-Rivista Sestante, sarà l’occasione per ricordare la figura di un intellettuale poliedrico vissuto a cavallo di due secoli (1682-1766), il cui nome, pur associato tuttora all’omonimo palazzo e alla storica scuola del centro, non si accompagna tuttavia nella mente dei più ad una adeguata conoscenza della sua biografia e alla consapevolezza della rilevanza da lui rivestita nel panorama culturale dell’epoca.

“Mathematicus, philosophus, poeta”, come recita la tradizione, Giulio Carlo Fagnani si distinse infatti per i suoi studi scientifici e in particolare per quelli sulla lemniscata, non trascurando tuttavia la filosofia (Cartesio, Leibniz) e la poesia, come attestano la sua adesione all’Accademia dell’Arcadia in giovane età e i suoi numerosi componimenti in versi, sorretti, oltre che da una solida e non comune erudizione, anche da una felice ispirazione.

Proprio la straordinaria ricchezza del contributo intellettuale di Giulio Fagnani, nel segno dell’unità dei saperi, sarà l’oggetto della riflessione proposta dai relatori nella prima parte del convegno (Luca Rachetta, Chiara Pietrucci, Fabrizio Chiappetti e Paolo Cingolani), mentre la seconda parte farà luce sullo spazio dedicato a Fagnani nelle attività didattiche (Mariella Bonvini Triani) e sulla storia della Scuola “Fagnani”, ricostruita attraverso le testimonianze custodite dai propri archivi (Silvia Serini).

Anche gli studenti avranno un ruolo attivo nel corso di questa giornata dedicata a Giulio Fagnani: in mattinata, infatti, sempre presso l’Auditorium di San Rocco, la classe 1^A, guidata dalle docenti Antonella Vento e Anna Indipendente, sarà impegnata alle ore 10.30 in una rielaborazione scenica intitolata “Memorie concernenti il marchese Giulio Carlo de’ Toschi di Fagnano: le parole.. i numeri”.

Un appuntamento, quello del 18 maggio, rivolto a tutta la cittadinanza, che avrà la possibilità di recuperare una parte delle proprie radici e di rafforzare il senso della propria identità storica e culturale.


da Luca Rachetta
Istituto Comprensivo Senigallia Centro - Fagnani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2016 alle 18:26 sul giornale del 03 maggio 2016 - 1437 letture

In questo articolo si parla di cultura, Istituto Comprensivo Senigallia centro, Luca Racchetta, luca rachetta, scuola fagnani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awt5