Tutte le Marche in moto, la rivista Motociclismo dedica 50 pagine alla nostra regione

rivista Motociclismo 29/04/2016 - Un percorso di 1500 km e 120 Comuni visitati in una settimana, dal 2 maggio. La rivista Motociclismo dedicherà 50 pagine alla nostra regione nel numero di giugno.

Partiranno da Tavullia, tappa d’obbligo, quasi un pellegrinaggio per chi ama il motociclismo e il più grande campione-simbolo Valentino Rossi per toccare poi, a tappe di 200 km al giorno, 120 comuni marchigiani in una settimana.

Dieci centauri, o meglio una piccola redazione del mensile Motociclismo (160 mila copie di tiratura) dal 2 al 9 maggio girerà in lungo e in largo le Marche per testare delle super moto sulle strade panoramiche della nostra regione. Un progetto promosso dalla Regione Marche e ideato dalla rivista che dedicherà alle Marche ben 50 pagine con molti servizi fotografici nel numero di giugno, dopo aver chiesto all’assessorato regionale al Turismo di tracciare un ideale itinerario che comprendesse bellezze naturali e architettoniche, storia, tradizione, ottima accoglienza ma anche sostegno logistico, assistenza e ospitalità.

Si tratta di una comparativa di moto della tipologia “sport tourer” : KTM 1290 Super Duke GT - Kawasaki Z1000SX; Suzuki GSX-S1000F; BMW R 1200 RS; BMW S 1000 XR; MV Agusta Turismo Veloce; Ducati Multistrada; Triumph Tiger Sport da confrontare su diverse tipologie di tracciati stradali. I bikers saranno ospitati nelle località sedi di Bandiera Arancione che rappresentano l’eccellenza dei piccoli centri turistici dell’entroterra. L’obiettivo, infatti, è quello di valorizzare al massimo i pregi turistici delle Marche, con proposte mirate al vasto pubblico di appassionati di motociclismo e mototurismo.

Le Marche possono essere considerate una meta ideale per il moto turismo – ha affermato l’assessore al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni – per il loro territorio dai paesaggi sempre diversi: colline, montagna , promontori sul mare e vallate poco urbanizzate, litoranee e lungomari di grande impatto visivo. Insomma potranno scoprire una terra particolarmente vocata per gli amanti delle due ruote, non dimenticando che la tradizione motoristica affonda antiche radici, da Pesaro a Macerata che hanno dato illustri campioni ai nuovi talenti ascolani. L’uscita di questo articolo sarà sicuramente una promozione preziosa per incentivare il mototurismo nella stagione estiva.

Il tour, naturalmente, toccando nei primi due giorni moltissimi comuni del Pesarese si fermerà in un altro luogo “sacro” e caro ai motociclisti: a Pesaro i Musei Benelli e Morbidelli per proseguire poi per Urbino e dintorni, Gradara , Gabicce e moltissime altre località. Per poi scendere il 3 maggio verso, Fano, Senigallia,Corinaldo; il 5 maggio raggiungeranno Ancona e la Riviera del Conero. Il 6 maggio saranno nella provincia di Macerata fino al Lago di Fiastra per poi ripartire per Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e quindi a Fermo il 9 maggio.

Stiamo vivendo un momento particolarmente felice di interesse verso la nostra regione – sottolinea Pieroni – c’è una grande attenzione mediatica anche su autorevoli quotidiani stranieri, segno che il lavoro di promo commercializzazione di tutti i territori, cioè dell’intero sistema turistico marchigiano, sta dando i suoi frutti attraverso una vasta gamma di strumenti di comunicazione.“

Anche recentemente The Guardian è ritornato sulle Marche segnalando i Sibillini come uno dei luoghi per gli amanti del Trekking e The Telegraph ha scelto Gabicce e il Parco S. Bartolo tra i venti luoghi di mare da conoscere, oltre ai numerosi articoli che promuovono le mostre del Giubileo di Ascoli Piceno e Osimo. La scorsa settimana il tour operator austriaco Prima Reisen ha organizzato con ENIT un press tour con i più importanti quotidiani austriaci mentre la Regione ha partecipato a 4 workshop all’estero: Stoccolma, Copenaghen, Riga e Monaco di Baviera. La prossima settimana il progetto Terre di Piero sarà oggetto di un focus sul turismo culturale a Bologna, alla presenza del Ministero per i Beni e le Attività culturali. Sempre questa settimana sarà in visita nella regione Umberto Torelli del Corriere della Sera che ha particolare interesse per i Cammini religiosi interregionali; quindi arriverà tra pochi giorni la giornalista tedesca Heike Weickler free lance per note testate come Die Welt e Stern, inviata da ENIT che ha suggerito di scoprire le Marche e le attività esperienziali.
Il percorso del tour in moto su Google drive





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2016 alle 14:19 sul giornale del 30 aprile 2016 - 1538 letture

In questo articolo si parla di regione marche, sport, rivista Motociclismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awpp