La riduzione delle imposte approda in Consiglio Comunale

28/04/2016 - La revisione della tassazione 2016 è approdata ieri sera in Consiglio Comunale. La Giunta ha presentato le modifiche alle aliquote per Imu, Tasi e Tari che subiranno una riduzione con effetto retroattivo a partire dal 1° gennaio.

Una sorta di “anteprima” del bilancio vero e proprio che per legge deve essere adottata entro il 30 aprile. “Poi più avanti procederemo con una variazione -anticipa il sindaco Maurizio Mangialardi- perchè un bilancio non può essere redatto in così poco tempo”.

Tra le novità illustrate l'abolizione dell'Imu e della Tasi sulla prima casa e sui terreni agricoli e uno “storno” dell'aumento della Tasi applicato lo scorso anno. Nel 2015 infatti il comune aveva aumentato l'imposta per un introito di 5 milioni di euro, somma che ora sarà lo Stato a versare al Comune al posto dei cittadini.Per le fasce più deboli viene aumentata la soglia di esenzione Irpef che sale da 11 a 13 mila euro di reddito annui. Per la TARI inoltre ci sara la possibilità di dilazionare il pagamento non più solo in due tranche ma in quattro rate mentre la TASI per le categorie turistiche (alberghi, strutture ricettive, campeggi, ecc.) scende dall'1,8 all'1 per cento.

Agevolazione anche sulle seconde case date in comodato d'uso gratuito con una riduzione della Tasi del 50% sulla base imponibile. Con il passaggio dal patto di stabilità al pareggio di bilancio il comune ha potuto sbloccare 2 milioni di euro che saranno investiti in lavori pubblici. Rispetto al rendiconto di gestione 2015 c'è poi un miglioramento di 411 mila euro che sono stati utilizzati per il ridurre il disavanzo del 2015 che passa così da 4 milioni e 240 mila euro a circa 3 milioni e 800 mila euro con un calo delle rate del mutuo che passa da 30 a 27 anni.





Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2016 alle 23:12 sul giornale del 29 aprile 2016 - 804 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, bilancio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awlZ





logoEV