Senigallia capitale della scienza: tutto pronto per la 6° edizione di Fosforo

27/04/2016 - Senigallia capitale della scienza. Dal 6 all’8 maggio la città ospiterà per la sesta volta Fosforo, la ‘festa della scienza’ organizzata e promossa dall’associazione culturale Next, con il sostegno del Comune di Senigallia, dell’Assemblea legislativa delle Marche e del Gruppo Imprenditori Senigalliesi.

L’edizione 2016, come consuetudine, si appresta a portare nel centro storico il meglio delle scoperte scientifiche e delle innovazioni tecnologiche attraverso dimostrazioni “live”, esperimenti, giochi, laboratori, spettacoli e convegni.

La festa- conferma Mattia Crivellini, ideatore e direttore di Fosforo-pensata per far scoprire a grandi e piccoli, in piazza e nelle scuole, il piacere della conoscenza dei fenomeni scientifici ma anche dei piccoli “misteri” con cui siamo a contatto ogni giorno, coinvolge un numero sempre maggiore di istituti e scuole (Senigallia, Pesaro, Fano e Ancona)”.

Ogni anno infatti l’associazione Next organizza laboratori invernali ed attività didattiche nelle scuole che, poi, sfociano in progetti da portare in mostra durante la festa della scienza.

Ma non solo. Fosforo 2016, nei tre giorni di kermesse, attraverserà e coinvolgerà Piazza del Duca, i Giardini della Rocca Roveresca ed i luoghi culturali della città con 40 eventi gratuiti. “Un’anomalia per gli eventi scientifici- sottolinea Crivellini- solo a Senigallia, questo tipo di manifestazione riesce a garantire l’ingresso e la partecipazione gratuita”.

Un ricco programma di appuntamenti, con dimostrazioni, esperimenti, giochi, laboratori, spettacoli e convegni che, tra gli altri, prevede la mostra interattiva ‘Rompicapo Giganti 2.0’ a Palazzo del Duca e la mostra ‘Percezione ed inganni della mente’ nel prato della Rocca Roveresca a cura dell’Istituto Professionale Olivetti di Fano. Si tratta di una serie di illusioni ottiche ed inganni del cervello che porteranno il visitatore a domandarsi cosa è reale e cosa è immaginato.

La serata di sabato 7 maggio sarà interamente dedicata alle onde gravitazionali. “Grazie alla collaborazione con Psiquadro e con il consorzio EGO, sarà possibile portare a Senigallia uno show di scienza e di approfondimento a tu per tu con i ricercatori del team Ego-Virgo che hanno vissuto in diretta questa enorme scoperta scientifica- spiega l’organizzatore- con lo spettacolo “Cacciatori di onde” (ore 21:30 alla Chiesa dei Cancelli) si cercherà di capire la relatività e il funzionamento delle onde, di inseguire ogni tipo di vibrazione, attraversando creste e frequenze, per arrivare infine a scoprire le onde più rare, quelle gravitazionali accompagnati dalle teorie di Albert Einstein”.

La sera precedente (venerdì 6 maggio alle ore 21:30 all’Auditorium San Rocco), invece, grazie alla collaborazione di Unicam-Università di Camerino, Corrado Bacchiocchi e Alessandro Gnucci accompagneranno i presenti in un aspettato viaggio nella chimica.

Tante inoltre le novità: il Fosforo Junior (info e prenotazioni cortile della Mediateca-posti limitati), uno spazio dedicato al teatro per bambini dai 4 ai 7 anni con l’arrivo dei pupazzi di ‘Mi racconti una storia?’ (doppio appuntamento: ore 17 e ore 18:30) di Michela Silvestri e la magia di vivere in una nuvola con il Teatro Le Nuvole (doppio appuntamento: ore 16:15 e ore 17:45), e lo University Stage (Sala del Trono), uno spazio dove, per due pomeriggi, i ricercatori delle Università Politecnica delle Marche, di Camerino, di Urbino e di Bologna incontreranno il pubblico, al quale presenteranno le scoperte del proprio ateneo ed il lavoro di ricerca scientifica.

All’interno dello University Stage si terranno anche le sfide di Famelab, un talent show internazionale in cui i ricercatori hanno solo 3 minuti per comunicare un concetto della scienza che li appassiona senza poter usare alcuno strumento professionale.

Immancabili i laboratori per ragazzi dai 6 ai 12 anni, a numero chiuso, la cui partecipazione va prenotata il giorno stesso nello stand informazioni in Piazza del Duca, e le attività didattiche: Calcio-Biliardo in piazza Roma; Scienza di Strada in piazza Roma (solo sabato e domenica dalle ore 17 alle ore 19) e Drone 4 Kids nel giardino della Rocca Roveresca.

Infine, la festa della scienza 2016 a Senigallia sarà l’occasione per scoprire l’evoluzione scientifica e tecnologica grazie alla mostra ‘Tech-it-easy’ proposta dall’associazione culturale NEXT. “Negli spazi dell’Expo-Ex saranno allestite una serie di postazioni interattive, con hardware aperto e software libero, che permetterà di vedere le piante gerbere diventare un’ottava di pianoforte o di vedere in realtà aumentata la formazione di montagne e laghi”- conclude Crivellini. La mostra, aperta dalle ore 16 alle ore 19:30, con entrate ogni 15 minuti, prevede una visita di 45 minuti (ingresso 3 euro). Un animatore guiderà i visitatori alla scoperta degli exhibit della mostra.

Un grande evento, che promuove l’alfabetizzazione scientifica e permette di apprendere sperimentando e di conoscere giocando”- osserva l’assessore alla cultura Simonetta Bucari con l’appoggio del sindaco Maurizio Mangialardi che evidenzia- “Il tutto con un format che, anno dopo anno, sorprende e crea innovazione”. “Un progetto di divulgazione della scienza, che mette a disposizioni di tutti, grandi e piccoli, tante conoscenze e competenze - precisa il primo cittadino- Fosforo mette nelle condizioni di semplificare temi importanti, così da renderli comprensibili a tutti, senza però banalizzare il concetto”.

L’appuntamento quindi con Fosforo 2016 è dal 6 all’8 maggio in piazza del Duca.







Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2016 alle 18:21 sul giornale del 28 aprile 2016 - 1657 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Sudani Alice Scarpini, festa della scienza, articolo, Fosforo 2016 e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awjr





logoEV