Tennistavolo: buone notizie dai campionati a squadre per Senigallia

25/04/2016 - Il tennistavolo, si sa, è un gioco individuale, tuttavia la variante del campionato a squadre ha da sempre scandito la storia di questo sport e la società storica cittadina deve anche alla vittoria di due scudetti la consacrazione della sua scuola tecnica.

Per chi non conoscesse il “ping-pong” va detto che i tornei individuali vedono i singoli atleti confrontarsi con i rispettivi avversari all’ interno di un tabellone, esattamente come avviene nel tennis. Nella competizione a squadre, invece, il torneo è come nel calcio, un campionato all’italiana formato da 8 squadre con gironi di andata e ritorno e le formazione composte da tre atleti per parte. La formula prevede che tutti e tre i giocatori di una squadra incontrino tutti gli avverdsari: la squadra che raggiunge per prima la quinta vittoria (su 9 disponibili) si aggiudica l’ incontro.

Il Tennistavolo Senigallia ha preso parte questo anno a 5 campionati con ben 8 squadre, dalla serie C1 nazionale alla D2 interprovinciale. Vediamo da vicino le squadre ed i risultati ottenuti, squadre diverse con finalità differenti composte anzitutto per condividere esperienze di gioco, per avviare i giovani verso un sano agonismo, come da sempre propone la scuola senigalliese.

La formazione di C1, composta da under 20, è retrocessa totalizzando due vittorie. La squadra è la stessa che l’ anno scorso ha riconquistato il campionato nazionale vincendo la C2 regionale. Nonostante ciò la retrocessione è arrivata, ma ne va contestualizzato il risultato: i giovani erano alla prima esperienza in un campionato nazionale e perciò il loro livello di gioco non è stato sufficiente. In più gli impegni universitari hanno impedito la necessaria regolarità degli allenamenti.

La squadra, guidata dal tecnico Nicola Falappa, consapevole dei propri mezzi ha voglia di rimettersi in gioco nuovamente. Nel complesso buona è stata la prestazione di Agostino Piacente che, nel corso della stagione, è riuscito a totalizzare il 60% di vittorie.

Il campionato di C2 è stato durissimo con la retrocessione di metà delle squadre. La formazione schierata si è classificata al terzo posto  ed è stata sempre lontana dalla bagarre. Davvero un’ ottimo piazzamento considerato l’ elevato rischio di retrocessione, poiché quest’ anno la discesa di due marchigiane dalla C1 ha costretto la C2 ad una quadrupla retrocessione. Ad una giornate dalla fine la sorte era segnata per Spiaggia di Velluto, Porto Recanati e Mogliano e si è dovuto attendere l’ultima giornata e la classifica avulsa per stabilire la 4a squadra (CUS Camerino). Nessun rammarico per la testa della classifica visto l’ irresistibile stagione del San Marino, neopromossa in C1. La squadra del Centro Olimpico, composta da due giovani e due adulti ha dimostrato in pieno il proprio valore, viste anche le buone percentuali di vittoria dei suoi giocatori: Luciano Massi al 72% e Lorenzo Fiorentini al 69%.

In D1 il Tennistavolo Senigallia ha partecipato con due squadre nel girone nord, con una nel girone sud della regione: le due formazioni del girone nord hanno chiuso a metà classifica mentre la squadra C, militante nel girone sud ha chiuso al terzo posto. Da evidenziare le percentuali di vittoria di Fabrizio Melucci (87%), Eduardo Fasulo (77%), Francesco Assanti (75%) e di Marco Renzetti (51%).

Nel girone nord della D2, la formazione C ha chiuso al quarto posto in classifica: la squadra guidata da Federico Berluti e composta da due giovanissime allieve ha dimostrato una forte maturazione di gioco nel corso del campionato. Le formazioni A e B, la prima composta da tutti under 14, la seconda da master, hanno chiuso al primo posto in classifica insieme a Pesaro. Un ottimo campionato per entrambe le squadre che ha visto la vittoria del girone e l’accesso agli spareggi per la D1 alla squadra B soltanto dopo il conteggio degli scontri diretti fra le tre squadre. Spiccano in D2 le percentuali di Federico Berluti (89%), Daniele Tombolini (76%), William Maiori (74%).

L’appuntamento conclusivo è fissato per l’8 maggio con lo spareggio a tre tra Senigallia, Fabriano e Sant’Elpidio in sede neutra ancora da stabilire.

Le squadre scese in campo (in corsivo gli under 20):
C1: Gorini Alec, Piacente Agostino, Spinozzi Paolo, Piacente Francesco
C2: Fiorentini Lorenzo, Azzoni Marcello, Giacomini Lorenzo, Massi Luciano, Melucci Michele
D1A: Pullé Ilaria, Landi Michele, Assanti Francesco, Melucci Fabrizio, Molano Rios Santiago
D1B: Scarlatti Marco, Berzano Marco, Renzetti Marco, Malecki Roland
D1C: Fasulo Eduardo, Priori Alberto, Cavallari Diego, Baci Lorenzo, Occhipinti Carlo, Frattini Lorenzo
D2A: Spezie Simone, Streccioni Alessandro, Maiori William, Fabri Luca, Secondini Dario
D2B: Fuser Maurizio, Tombolini Daniele, Conti Angela, Amaranto Luca, Fabri Marco
D2C: Berluti Federico, Berluti Susanna, Campanelli Matilde, Lorenzetti Laura





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2016 alle 18:00 sul giornale del 26 aprile 2016 - 535 letture

In questo articolo si parla di tennistavolo, sport, senigallia, tennistavolo senigallia, ping-pong

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awe1