Guida in stato di ebbrezza alcolica, liti e controlli sul territorio: gli interventi della Polizia nel weekend

Controlli polizia 25/04/2016 - Nel corso del fine settimana, in coincidenza della ricorrenza del 25 Aprile, il personale della Polizia di Stato è stato impegnato in un servizio di controllo del territorio che ha portato alla denuncia di un 26enne senigalliese ed altri accertamenti di violazioni al codice della strada.

In particolare alle ore 2 della notte tra sabato e domenica gli agenti hanno rintracciato, in zona Saline, un giovane senigalliese che, alla guida della propria auto, circolava in modo incerto.

Dopo un primo controllo, in cui il giovane ha manifestato chiari segni di ebbrezza alcolica, i poliziotti hanno sottoposto il giovane al test dell’etilometro che, in entrambe le prove, ha dato esito positivo. Pertanto il 26enne senigalliese T.L., risultato avere un valore poco inferiore a 2 g/l (oltre 3 volte superiore ai limiti di legge), è stato denunciato per il reato di guida in stato d’ebbrezza, la patente di guida ritirata e l’auto sequestrata.

Inoltre, nel corso dell’attività, gli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia hanno fermato un’auto condotta da un uomo di origini pugliesi, ma da tempo residente in zona, ed accertato che sul mezzo risultava pendere un provvedimento per debiti tributari.

Al termine degli accertamenti, quindi, l’auto è stata sottoposta a fermo amministrativo ed al conducente è stata contestata la relativa violazione al codice della strada con l’applicazione della sanzione amministrativa pari a 800 euro circa.

Infine i poliziotti, nella notte tra domenica e lunedì, sono intervenuti in città per due liti: al Foro Annonario, dove era stata segnalata una lite, con grida e strattonamenti, tra alcune persone che, però, all’arrivo degli agenti si sono defilate per le vie del centro facendo perdere le loro tracce ed in una sala giochi che si trova lungo la Strada Statale Adriatica Nord, dove il titolare ha segnalato la presenza di un cliente particolarmente molesto. Giunti sul posto, hanno identificato diversi avventori e rintracciato un giovane magrebino, noto alle forze dell’ordine, che effettivamente aveva un comportamento molesto nei confronti delle persone presenti nel locale.

Riusciti a normalizzare la situazione, con non poca fatica, gli agenti hanno fatto allontanare il magrebino, evitando così che la situazione potesse degenerare.





Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2016 alle 16:16 sul giornale del 26 aprile 2016 - 1462 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, etilometro, controlli, Sudani Alice Scarpini, liti, guida in stato di ebbrezza alcolica, articolo, drug test

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aweV