Ricco programma di iniziative per celebrare il 71° anniversario della Liberazione

19/04/2016 - Al via il ricco programma di eventi organizzato dal Comune di Senigallia in occasione del 71° anniversario della Liberazione. Le iniziative prenderanno il via venerdì 22 aprile alle ore 18, con la presentazione del libro “Il caso Tiraboschi”, di Roberto Lucioli e Simone Massacesi, alla Sala del Trono di Palazzo del Duca.

La vicenda è quella del comandante azionista Vittorio Amato Tiraboschi (Primo), destituito nel giugno del 1944 dal comandante della Divisione Marche, Alessandro Vaia. Grazie all’utilizzo di nuovi documenti provenienti dall’archivio privato della famiglia Tiraboschi, il volume traccia un ritratto inedito del comandante Primo e del suo ruolo nella Resistenza, gettando nuova luce anche su quei fatti che segnarono drammaticamente la fase più acuta della guerra di liberazione nelle Marche: dall’omicidio del repubblicano Goffredo Baldelli all’eccidio di Arcevia.

Ad aprire gli interventi sarà il sindaco Maurizio Mangialardi. A seguire gli interventi di Massimo Papini, presidente dell’Istituto Storia Marche, e degli autori. Lunedì 25 aprile sarà la giornata dedicata alle celebrazioni ufficiali. Alle ore 9,15, in via Dogana Vecchia, sarà deposta una corona di alloro alla lapide dedicata ai Caduti di Cefalonia. Alle 9,45, in viale Leopardi, all’altezza dei Giardini Catalani, partirà il pullman diretto nei diversi luoghi della memoria: a San Silvestro, al monumento di Aldo Cameranesi (ore 10), in via Capanna, al monumento di Anna Frank (ore 10,30), e in via Verdi, al monumento di Salvo D’acquisto (ore 10,45). Alle ore 11, appuntamento a piazza Garibaldi, dove verrà reso omaggio al Sacrario dei Caduti, mentre alle ore 11,30, in piazza Roma, si terrà il tradizionale intervento del sindaco Mangialardi, seguito dalle letture degli studenti delle scuole secondarie di primo grado Mercantini, Marchetti, Fagnani e Belardi, e dall’esibizione del complesso musicale “Città di Senigallia”.

Nel pomeriggio, alle ore 15, all’area Verde di Roncitelli, si svolgerà la tradizionale passeggiata per le colline della zona. Al termine intervento in memoria della Liberazione d’Italia e di Roncitelli. Nell’occasione, sarà esposto un mezzo in dotazione agli alpini denominato mulo meccanico. Infine, alle ore 18, all’Auditorium dell’ex chiesa dei Cancelli, la giornata sarà conclusa dal concerto del Coro dell’Ispettorato dell’Associazione Nazionale Carabinieri Marche, diretto dal maestro Stefano Olivi, con musiche di carattere patriottico. “Anche quest’anno – afferma il sindaco Mangialardi - abbiamo messo a punto un programma di iniziative capace di coniugare momenti di riflessione e celebrazioni istituzionale, evitando però accuratamente di scadere nella retorica.

Particolarmente significativo, in tal senso, sarà il coinvolgimento non solo formale, ma autentico e partecipato dei giovani studenti delle scuole medie, per dare prospettiva futura ai valori della Resistenza: la libertà, la giustizia, la pace, la democrazia. Valori che hanno bisogno di concretezza, di vivere nell’esempio quotidiano che ciascuno di noi può e deve dare operando nella società. Credo che sia questo l’unico modo di rendere il giusto e doveroso tributo a chi riscattò, a costo della propria vita, la dignità del Paese e di tutti gli italiani”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2016 alle 14:45 sul giornale del 20 aprile 2016 - 862 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/av3I





logoEV