Montemarciano celebra il 71° anniversario della Liberazione con “La notte di San Giovanni”

18/04/2016 - Venerdì 22 Aprile, alle ore 21.15, il Teatro “V. Alfieri” di Montemarciano ospiterà “La notte di San Giovanni”: parole e musica in una suggestiva cornice scenica per un emozionante viaggio nella storia, alla ricerca delle radici di una memoria ancora viva e condivisa.

Il testo, basato su un anno d’indagini sulle memorie della Resistenza nella zona dell’alta provincia di Macerata, racconta la strage compiuta dai nazifascisti nei pressi di Camerino, tra Pozzuolo, Letegge e Capolapiaggia, nel giorno della festa di San Giovanni, il 24 giugno 1944. A partire dal settembre 1943, le Marche si trovarono a fungere da spartiacque geografico tra l'avanzata degli Alleati e l'occupazione nazifascista. Tedeschi e fascisti tra febbraio e marzo del ‘44 procedettero con operazioni di rastrellamento a vasto raggio allo scopo di stringere in una tenaglia tutta la fascia occidentale delle Marche ai confini con l'Umbria. Il movimento di Resistenza riuscì a reggere all'urto e a non farsi annientare, ma a un prezzo molto alto di sangue.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Montemarciano, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Gli Smisurati”, quest’anno, intende celebrare il 71° anniversario della Liberazione con lo spettacolo teatrale di Giovanni Edoardo Visone che, attraverso la ricostruzione dei principali momenti della Guerra di Liberazione e dei fatti più drammatici che hanno segnato i mesi dell’occupazione nazifascista in questa zona d’Italia, vuole tornare ad indagare gli anni della Resistenza senza retorica né revisionismi, ripartendo dall’attualità di episodi minuti, eppure radicati nella storia dei luoghi che li hanno ospitati e nella memoria di chi ancora oggi li abita, per arrivare, attraverso la riscoperta della storia da cui proveniamo, a suscitare nuove domande e nuove emozioni, costruendo un ponte tra il passato di 70 anni fa ed oggi.

Una rappresentazione speciale sarà quella dedicata, la mattina di venerdì 22, alle classi terze dell’Istituto Comprensivo Montemarciano-Marina, appuntamento formativo ma anche confronto con le emozioni di una storia ancora viva e diversa da quella scritta sui libri di testo.

Ad impreziosire e completare la narrazione scenica dei due attori Monica Belardinelli e Massimo Roberto Beato e della voce recitante di Roberto Valentini, sarà la ricerca musicale realizzata dalla cantautrice Serena Abrami e da Enrico Vitali, musicista e compositore, a partire da canzoni originali della Resistenza e da brani più recenti (firmati da Giovanni Lindo Ferretti) che hanno segnato il rock d’avanguardia italiano dell’ultimo quindicennio.

Inizio concerto ore 21.15. Posto unico: 8 euro, ridotto 5 euro (fino a 29 anni) Info e prevendite: 071.9163327 - cultura@comune.montemarciano.ancona.it I biglietti potranno essere ritirati presso il botteghino del Teatro Alfieri dalle ore 20.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2016 alle 21:34 sul giornale del 19 aprile 2016 - 508 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, Comune di Montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/av2r





logoEV