Pesca sportiva abusiva: blitz della Capitaneria, controlli e multe per mille euro

guardia costiera senigallia 17/04/2016 - Blitz dagli uomini dell'ufficio locale marittimo di Senigallia, coordinati della Capitaneria di Porto di Ancona, nell'ambito di un'operazione finalizzata al contrasto della pesca sportiva.

Sotto controllo il tratto di mare della riviera di Ponente tra il porto e Cesano di Senigallia. Sequestrati 115 attrezzi tra nasse, cogolli e cestini. Nel corso degli accertamenti due pescatori sono stati trovati con un numero di attrezzature da pesca superiore a quello consentito, (al massimo due per ogni pescatore sportivo) per questa ragione nei loro confronti è stata elevata una sanzione amministrativa di mille euro.

Rilevato anche il mancato segnalamento delle attrezzature calate (bandieriere e segni di individuazione). Sono in corso indagini per risalire ai trasgressori.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2016 alle 17:27 sul giornale del 18 aprile 2016 - 941 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo e piace a eneabartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avYi