Corinaldo: sabato e domenica torna il "Pipafestival", fra artigiani e "pipe improbabili"

12/04/2016 - Un tuffo nell'artigianato per riscoprire la scrupolosità e il fascino degli antichi mestieri. Torna anche quest'anno il "Corinaldo Pipafestival", evento incentrato sull'arte della creazione artigiana della pipa artigianale in programma appunto a Corinaldo da sabato 16 a domenica 17 aprile.

L'evento è patrocinato dal "Pipa club Italia", dal "Rimini Pipa Club" e dall'artigiano produttore "BrumAntica".

La location della manifestazione è stata individuata nel cuore di Corinaldo, vale a dire nel Palazzo Comunale e il cartellone prevede due iniziative distinte. La prima consiste in una Mostra Mercato di Mastri Pipai provenienti da tutta Italia, che esporranno sabato 16, dalle 10 alle 19, e domenica 17 aprile, sempre nello stesso orario.

Sabato 16, inoltre, è prevista la "Cena Pipara", con Pipatori e Mastri Pipai, con orario di inizio a partire dalle ore 20.30. Prenotazione: brumantica@yahoo.it . Domenica 17, invece, in occasione del 45esimo Campionato Italiano, si svolgerà la prima prova di "Gara di lento fumo": orario di inizio ore 14, per iscriversi: riminipipaclub@gmail.com.

" Riguardo alle pipe - aggiunge al riguardo Enzo Dattilo, artigiano costruttore di pipe e principale artefice della manifestazione di Corinbaldo - possono essere costruite anche con il legno di fico, ponendo sempre la massima attenzione per la fragilità di tale materiale. Considerati l'amore e la simpatia che provo per Corinaldo, da cui mi sento adottato e la cui tradizione storico-popolare impone come protagonista proprio la storia del cannone di fico, ho deciso di donare una delle mie pipe, fabbricate proprio con legno di fico".

Ma non finisce qui. All'interno del Pipafestival sarà inoltre ospitata una mostra, che si snoderà da sabato 16 fino a lunedì 25 aprile sempre all'interno del Palazzo Comunale. La mostra sarà interamente dedicata naturalmente alla pipa. Il titolo della mostra è "Pipe virtuali per fumatori improbabili e vedrà l'esposizione di "pipe improbabili" create dalla Graphic Designer Isabella Galeazzi, originaria di Montelabate (PU) ma che vive e lavora a Pesaro nell'ambito dell'arte applicata. L'artista, liberamente ispirata ai 59 racconti di Sherlock Holmes, ha creato e disegnato le pipe traendo ispirazione proprio dall'amore che il noto ispettore inglese nutriva per la pipa. Fondamentale, a tale proposito, si è rivelato un progetto su Sherlock Holmes per i propri studenti e l'amore per il libro: da tutto ciò si è originata l'idea della mostra. Un'esposizione di pipe improbabili, impossibili, incredibili, inattendibili, inconcepibili, irrealizzabili, inverosimili per altrettanti straordinari fumatori".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2016 alle 16:04 sul giornale del 13 aprile 2016 - 846 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avNB





logoEV