Spiagge a misura di bambino: bandiera verde a Senigallia

Bambino in spiaggia 03/04/2016 - Acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per costruire castelli, bagnini, giochi colorati, spazi per cambiare il pannolino o allattare, e la presenza nelle vicinanze di gelaterie, locali per l'aperitivo e ristoranti. Ecco l'identikit delle spiagge italiane promosse dai pediatri, che quest'anno aumentano.

Sono ben 134 le località che hanno ottenuto la Bandiera verde 2016, il riconoscimento che i pediatri assegnano alle spiagge per bambini. Nella provincia di Pesaro-Urbino Gabicce Mare si aggiudica la bandiera verde assieme a Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta. 

Le altre spiagge marchigiane adatte agli "under 18" sono: Civitanova Marche (Macerata), Grottamare (Ascoli Piceno), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), Numana Alta-Bassa Marcelli Nord (Ancona), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona) Sirolo (Ancona).

I requisiti necessari sono: la presenza di spiaggia con sabbia, spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano andare in sicurezza in acqua, presenza degli assistenti di spiaggia, attrezzature dedicate ai bambini, e opportunità di divertimento per i genitori.

I parametri che hanno maggiormente determinato la selezione sono stati le qualità delle acque e la possibilità di balneazione, controllando le ordinanze dei sindaci e le rilevazioni delle Arpa regionali, che sono le strutture preposte a tali controlli, inoltre, si è cercato di includere tutte quelle località con caratteristiche ancora ‘incontaminate’, in cui la natura prevale sulle strutture turistiche.





Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2016 alle 11:50 sul giornale del 04 aprile 2016 - 1823 letture

In questo articolo si parla di attualità, spiaggia, senigallia, porto recanati, civitanova marche, porto san giorgio, mare, gabicce mare, bambino, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avsX





logoEV