Sospetta fuga tossica: paura nella notte all'ospedale

ospedale di senigallia 03/04/2016 - E' stata una notte di paura quella appena trascorsa all'ospedale di Senigallia dove, intorno alle 3,30, è scattato l'allarme per una presunta fuga di gas tossica.

Il personale e i pazienti del Pronto Soccorso hanno iniziato ad accusare bruciore agli occhi, fastidi alle vie respiratorie e ad avvertire un cattivo odore in tutto il reparto. Subito sono stati avvertiti i Vigili del Fuoco di Senigallia mentre da Ancona è arrivata la squadra speciale del Nbcr. Il reparto è stato evacuato, i circa dieci pazienti che erano nella sala di attesa sono stata fatti accomodorare nelle sale adiacenti mentre i nuovi "arrivati" sono stati fatti restare fuori.

Dopo aver accuratamente passato al setaccio tutto il reparto per tutta la notte, i Vigili del Fuoco hanno escluso la presenza di elementi tossici nell'aria. Resta da capire ora di cosa si sia trattato. L'odore più intenso proveniva dalla toilette utilizzata dai pazienti della sala di attesa. Proprio per questo le indagini dei Carabinieri, intervenuti sul posto, non escludono cause ricondubili ad un agente chimico usato per la pulizia degli scarichi e poi "riemerso" tramite le fognature oppure lo scherzo pessimo di qualcuno che potrebbe avere spruzzato un spay urticante.





Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2016 alle 10:36 sul giornale del 04 aprile 2016 - 3767 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, ospedale di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avst





logoEV