Controlli sul territorio: un arresto ed una denuncia

arresto 02/04/2016 - Controllo sul territorio. Il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia, con l’ausilio del personale del reparto prevenzione crimine di Perugia e delle unità cinofile della Questura di Ancona, ha arrestato un 40enne brasiliano in esecuzione ad un ordine di carcerazione e denunciato un 30enne pakistano.

Al termine del servizio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori ed al contrasto all’uso di sostanze stupefacenti, disposto dal Questore di Ancona, che ha visto impegnati sei equipaggi della Polizia, sono state controllate oltre 75 persone e 45 veicoli.

In particolare, sul lungomare da Vinci, è stato fermato un 40enne di origini brasiliane, che alla vista dell’auto della Polizia ha tentato di allontanarsi. Gli accertamenti hanno permesso agli agenti di appurare che sull’uomo pendeva un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Ancona.

Pertanto il 40enne P.A., che deve scontare una pena superiore a 2 anni di reclusione per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, è stato accompagnato nel carcere di Montacuto per l’espiazione della pena.

Inoltre, essendo stato trovato in possesso di un involucro contenente un grammo di cocaina, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore. La droga è stata sequestrata.

Un 30enne di origine pakistana, invece, è stato sanzionato amministrativamente (5.000 euro) per guida senza patente e denunciato per uso di atto falso.

M.F., fermato lungo la strada statale Adriatica Nord mentre si trovava alla guida di un’auto, durante il controllo ha esibito una patente non italiana, rilasciata da un paese dell’Unione Europea che, però, riportava un errore sul cognome rispetto ad un altro documento di cui era in possesso l’uomo.

Appurato così che l’uomo non aveva mai conseguito la patente di guida italiana e che la patente mostrata dal 30enne, come accertato dalla Polizia Scientifica, non era autentico, l’uomo è stato sanzionato e denunciato rispettivamente per guida senza patente e uso di atto falso. Il documento è stato sottoposto a sequestro e l’auto è stata sottoposta al fermo amministrativo per 3 mesi.





Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2016 alle 14:50 sul giornale del 04 aprile 2016 - 1445 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, arresto, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avrX