Castelleone: Paese Verde sul conferimento della cittadinanza onoraria a Monsignor Umberto Mattioli

lista civica paese verde 01/04/2016 - L'ultimo consiglio comunale del 31 marzo 2016 è stato dedicato esclusivamente al conferimento della cittadinanza onoraria a Monsignor Umberto Mattioli, per avere consentito con una donazione, il restauro del crocefisso in legno da anni collocato all'interno della Chiesa di San Francesco di Paola di proprietà comunale.

Dopo l'intervento del Sindaco il nostro capo gruppo Domenico Guerra ha preso la parola preannunciando il voto favorevole del gruppo, per salutare il Cardinale Edoardo Menichelli, Monsignor Umberto Mattioli, il parroco di Castelleone di Suasa don Giacomo, gli ex parroci della nostra parrocchia don Umberto Gasparini e don Paolo Montesi, i parroci di altri comuni limitrofi, i Sindaci di Corinaldo e Barbara Matteo Principi e Raniero Serrani, le forze dell'ordine dei carabinieri e della polizia municipale e tutti i cittadini presenti. Ha ringraziato monsignor Mattioli per la sua donazione e ha ricordato come la nostra comunità seppur piccola, sia ricca di grandi valori umani che sono alla base per una civile e pacifica convivenza.

Ha ricordato il grande valore della Chiesa di San Francesco di Paola che nel corso degli anni oltre ad avere sostituito degnamente la chiesa parrocchiale dei santi Pietro e Paolo danneggiata dal terremoto del 1997, è stata nel corso degli ultimi anni costantemente restaurata e ristrutturata, con il recupero e  il restauro di numerose opere d'arte dipinti destinate all'abbandono, e che oggi ne fanno un piccolo museo che va ad arricchire il grande patrimonio culturale esistente nel nostro Comune che si ama definire un museo a cielo aperto. Ha ricordato infine il centro diurno per gli anziani che è adiacente alla chiesa progettato nel 2006 e poco dopo realizzato con i fondi comunali e regionali, e che oggi viene frequentato dagli anziani del nostro comune per vivere momenti di aggregazione e svago, migliorando sicuramente la qualità della loro vita.

Di seguito la dichiarazione di voto del Consigliere comunale Fabrizio Franceschetti:

Questo punto all’Ordine del giorno dell’odierno Consiglio Comunale prevede il conferimento della cittadinanza onoraria al Mons. Umberto Mattioli, autore di un finanziamento per il restauro di una croce in legno sagomata e dipinta del secolo XVII circa, posta presso la Chiesa del SS. Sacramento e San Francesco di Paola. Questa chiesa, di proprietà comunale è da sempre nel cuore della comunità, ha avuto negli ultimi 20 anni diversi interventi, basti ricordare il generale restauro interno con la successiva dedicazione Solenne del 1993 con la presenza dei Frati Minimi di Paola, il restauro il consolidamento del palco adibito al coro nella zona sovrastante l’ingresso, la tinteggiatura della facciata, il restauro di alcuni quadri e l’acquisto delle panche, il ripristino dei locali attigui per la realizzazione per il centro anziani “L’Incontro”; il tutto finanziato da fondi comunali, regionali, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e dalla Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo, valorizzandola nel tempo e facendola diventare un degno luogo di culto e di aggregazione. Inoltre cela al suo interno un piccolo contenitore di opere d’arte di notevole importanza per tutta la comunità e l’intervento finanziato dal Mons. Umberto Mattioli, nostro concittadino in quanto nato qui e legato da particolare affetto per il nostro paese, non fa che arricchire questo notevole tesoro. Ringraziamo pubblicamente la generosità del Mons. Umberto Mattioli per la promozione ed il finanziamento di quest’opera augurandogli lunga vita ed ogni bene e votiamo certamente a favore del punto n. 1 all’Ordine del Giorno.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2016 alle 19:27 sul giornale del 02 aprile 2016 - 535 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avqK