Assalto alla villa di Jacqueline Donna, ladri messi in fuga dal compagno Girolimetti

jacqueline donna 01/04/2016 - Sono entrati di notte nella villa di Jacqueline Donna e del compagno Luciano Girolimetti, sulle colline tra Cesano e Scapezzano, e non curanti dell'allarme sono scappati con gioielli e con l'Audi della coppia.

E' stata una nottata da incubo quella vissuta dalla coppia, famosa per essere tra i protagonisti della movida di qualche anno fa. Nella notte tra mercoledì e giovedì due uomini si sono introdotti nella villa. La coppia stava dormendo al piano di sopra quando è scattato l'allarme. A quel punto Girolametti è sceso al piano terra per controllare portando con sè anche un'arma, regolarmente detenuta ma che non ha utilizzato.

Nella penombra ha visto due uomini che rovistavano e sentito delle voci. Subito gli ha intimato di andare via. A quel punto i due ladri sono scappati afferrando però la borsa della Donna, contenente denaro e alcuni gioielli per un valore di circa 1.500 euro, e le chiavi dell'Audi A6 parcheggiata in giardino con la quale sono scappati.





Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2016 alle 10:18 sul giornale del 02 aprile 2016 - 5513 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, jacqueline donna, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avo3


Una curiosità. Ma l'allarme è scattato quando i ladri erano già dentro l'abitazione?

il miglior antifurto in case isolate o comunque con ampio giardino sono i rivelatori di movimento ad infrarosso che creano un reticolo fisicamente impossibile da scavalcare anche se il ladro ne è a conoscenza e molti altre cosucce molto divertenti per invertire i ruoli... tempo che il ladro entra dentro il perimetro e se si vuole si può attivare l'allarme silenzioso che sveglia o avvisa il proprietario con una bella foto ad alta risoluzione e tante grasse risate. xD