Operazione Mato Grosso a Senigallia

31/03/2016 - Due giorni con i ragazzi dell’ “Operazione Mato Grosso”. Sabato 9 e domenica 10 aprile Senigallia sarà teatro della raccolta fondi e viveri per i poveri dell’America Latina. Evento che sarà preceduto da una cena di solidarietà venerdì 8 aprile nei locali della parrocchia della Cesanella di Senigallia.

Dunque il 9 ed il 10 Aprile i volontari passeranno anche nelle case per una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione come pasta, riso, farina, zucchero, tonno, legumi, olio, passata in scatola. Destinazione: le missioni dell’Operazione Mato Grosso in Perù. Raccolta che oltre alle case dei senigalliesi generosi interesserà anche i supermercati grazie alla collaborazione di Coop e dell’Ipersimply, della Conad e del Lidl.

All’ingresso dei supermercati verranno distribuiti i sacchetti e il volantino con indicati i generi alimentari acquistabili e all’uscita ci saranno i volontari per raccogliere i viveri e prepararli per la spedizione. Dal pomeriggio del sabato e per tutta la domenica verranno raccolti viveri casa per casa in tutta la città di Senigallia. Il punto di raccolta sarà nei locali della parrocchia di S. Maria della Pace. Evento inserito nel contesto di una “Raccolta Viveri Itinerante” che per più di due mesi in ogni fine settimana toccherà una città diversa dell’Emilia-Romagna, Marche ed Umbria nella quale è presente l’Operazione Mato Grosso. L’iniziativa è unita alla proposta rivolta ai giovani di alcune scuole senigalliesi di aderire al progetto “per gli altri” seguendo il motto dell’OMG: “Le mani per lavorare, il cuore per commuoversi, la vita per regalare”.

I viveri saranno spediti nelle missioni in Perù dove dagli anni ’70 il sodalizio opera per i più poveri realizzando scuole, cooperative di lavoro artigianale, servizi sanitari e di assistenza per i bambini, gli anziani, i disabili. Già da diversi anni alcuni medici di Senigallia prestano il loro servizio gratuitamente in alcuni ospedali delle missioni dell’Operazione Mato Grosso. Il gruppo si autofinanzia e per sostenere le spese di spedizioni del container sarà organizzata una cena di solidarietà nella parrocchia della Cesanella per venerdì 8 aprile alle 20. L’invito è rivolto a tutti coloro che vogliono conoscere al meglio l’iniziativa.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2016 alle 19:29 sul giornale del 01 aprile 2016 - 1525 letture

In questo articolo si parla di attualità, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avou