Dà in escandescenza al pronto soccorso, 17enne denunciato per possesso di droga finalizzato allo spaccio

polizia 25/03/2016 - Il personale del Commissariato, impegnato in un servizio di controllo del territorio volto a contrastare l’uso di sostanze stupefacenti, ha denunciato un minore senigalliese e segnalato un 21enne.

Il 21enne, notato dalla Squadra Volante sul lungomare Mameli, che alla vista dei poliziotti avrebbe tentato di nascondersi tra le auto, è stato fermato ed identificato. Risultato essere già noto alle forze dell’ordine in quanto, in passato, era stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti, nell’occasione ha prima tentato di negare il possesso di droga ma poi ha consegnato agli agenti un contenitore con 2 grammi circa di marijuana.

Pertanto è stato segnalato quale assuntore e la droga sequestrata.

Un 17enne, anche lui già noto quale assuntore di stupefacenti, è stato invece denunciato per possesso di sostanza stupefacente finalizzato allo spaccio.

Il minore, trovato nella zona di via Abbagnano in stato confusionale, è stato infatti accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia dove ha iniziato a dare in escandescenza. Gli approfonditi controlli hanno stabilito un abuso di diversi tipi di droghe.

Pertanto il minore è stato sottoposto a perquisizione. Essendo stato trovato in possesso di 2 involucri contenenti oltre un grammo di MDMA, i poliziotti hanno deciso di effettuare una perquisizione nell’abitazione del giovane dove, in presenza dei genitori, hanno rinvenuto 6 grammi circa di marijuana pronta per la cessione ed il materiale per il confezionamento delle dosi.

La droga ed il materiale sono stati quindi sequestrati ed il 17enne è stato denunciato per possesso di stupefacente finalizzato allo spaccio.





Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2016 alle 12:46 sul giornale del 26 marzo 2016 - 4143 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, senigallia, Sudani Alice Scarpini, polizia di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aveI