Allerta meteo: cessata la fase di pre-allerta

fiume misa a senigallia 23/03/2016 - Con l’attenuazione delle piogge e il sensibile calo dei livelli dei fiumi Misa e Cesano e del reticolo minore, cessa la fase di pre-allarme e chiude il Centro operativo comunale convocato mercoledì mattina.

Rimangono operativi fino alle 24 di oggi tutti i presidi attivati nella notte per le azioni di controllo e monitoraggio dei corsi d’acqua. Una giornata, quella di mercoledì, caratterizzata da abbondanti piogge e che ha costretto il comune ad attivare il COC.

Ecco il resoconto della giornata di mercoledi:

Ore 11. Si avverte la popolazione che i livelli del fiume Misa si stanno alzando a causa delle intense piogge che hanno colpito il nostro territorio.Il Centro Operativo Comunale coordinato dal sindaco si è insediato alle ore 11,15 e sta attentamente monitorando la situazione, mentre le forze della Protezione Civile stanno controllando il livello degli argini in tutte le zone del territorio comunale. Si ricorda che in caso di emergenza per rischio idrogeologico non ci si deve avvicinare agli argini dei fiumi, non si deve scendere ai piani seminterrati, non si devono percorrere ponti, sottopassi o gallerie, non si deve usare l’auto né utilizzare il telefono se non in casi di reale urgenza al fine di non sovraccaricare le linee.

I cittadini sono invitati a informarsi e a seguire tutti gli aggiornamenti in questa fase di preallarme sul sito internet del Comune di Senigallia www.comune.senigallia.an.it; nella pagina facebook e profilo twitter dell’Ente; sugli organi di informazione, in particolare, i portali locali www.viveresenigallia.it e www.senigallianotizie.it; sulle frequenze delle radio locali Radio Velluto (99.6) Radio Arancia (92.6 o 103.8) e Radio Duomo (95.2).

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Senigallia, aggiungendo il numero 373 507 5800 alla propria rubrica ed inviando allo stesso numero un messaggio.

Ore 12:30:
In aumento ma sotto controllo i livelli del fiume Misa. Per quanto riguarda il reticolo minore si registra la tracimazione del fosso del Crocifisso a Vallone, mentre non si riscontrano problemi negli altri fossi, compreso il Sant’Angelo.
Per quanto concerne la viabilità, invece, chiusa la strada del Crocifisso e i sottopassi di via Perilli e via Dogana vecchia. Nessuna criticità al momento nella zona a sud, dove sono stati verificati tutti gli sbocchi a mare.
Le scuole resteranno regolarmente aperte fino al termine delle lezioni mattutine.
La situazione è costantemente monitorata dal personale della Polizia municipale e della Protezione civile.

Ore 12:49.
Considerato il persistere del maltempo nel territorio comunale, nelle valli del Misa e del Nevola e nel resto della provincia, in via precauzionale gli istituti superiori concluderanno tutte le attività al termine delle lezioni mattutine.
Per quanto riguarda gli asili nido, le scuole materne, elementari e medie inferiori del Comune di Senigallia, le attività termineranno alle ore 15,30.

Ore 15:48: La situazione è in graduale miglioramento. Al momento non si registrano particolari criticità, né segnalazioni di pericolo. I livelli del Misa rimangono stabili (3,80 metri a Bettolelle), così come quelli del reticolo minore, dove anzi si assiste a una lenta diminuzione, in particolare a Sant'Angelo e al Crocifisso, con quest'ultimo rientrato nella propria sede dopo la tracimazione del mattino. Restano chiusi la strada del Crocifisso e i sottopassi di via Dogana vecchia e di via Perilli. Piccoli disagi si riscontrano in alcuni punti della città, provocati dal sistema fognario in pressione.

La perturbazione, che si sta dirigendo verso il sud della regione, dovrebbe volgere al termine entro la serata. In ogni caso, il Centro Operativo Comunale resta insediato per monitorare insieme al personale della Polizia municipale e della Protezione civile l'evolversi della situazione nel territorio.


 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2016 alle 11:37 sul giornale del 24 marzo 2016 - 15436 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, fiume misa, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/au0M


Potere dell'alluvione.

Prima (marzo 2011 avrebbe dovuto insegnare) niente di niente.

Dopo ad ogni pioggia che dura più di una nottata, allarme.

L'alluvione ha fatto diventare, per miracolo, esperti persone che prima, dati i fatti, non lo erano.

Benvenuti in italia.