Corinaldo: presentata la nuova moto di Nicholas Luzzi

16/03/2016 - Un pilota corinaldese in corsa per il titolo. È stata presentata sabato pomeriggio la nuova moto con cui il pilota corinaldese Nicholas "Neko" Luzzi parteciperà anche per questa stagione al trofeo di motociclismo "Bridgestone Challeng Champion".

Accompagnato da tutto il suo staff e nel clima festoso dei tanti tifosi presso i locali della Pubblica Assistenza, Luzzi ha svelato la sua MV Agusta F3, cc675 con cui, curva dopo curva, darà battaglia nei vari circuiti italiani. Una serata accesa dalla passione e dal divertimento, animata dall'art director del team Franco Dobboloni che ha coordinato tutta la presentazione. Moto nuova ma team vecchio ed affiato. Luzzi infatti si è affidato anche quest'anno alla stessa squadra, corinaldese doc, che lo ha seguito in questi anni. A iniziare dal nome, "Sesta Piena", spiegato dallo stesso pilota: "Sesta in quanto la moto da me guidata è dotata di sei marce; "piena" perché, in gergo motociclistico, tale termine corrisponde ad aprire la manopola del gas a tutta, a tavoletta insomma".

E poi la parola è passata al team. "Mi occupo della parte tecnica e meccanica - ha spiegato Antonio Sgreccia -, sospensioni, freni e tutto quanto concerne il motore. Quindi, una volta in pista, sono collegato in tempo reale a Nicholas, che mi riferisce gli accorgimenti e le modifiche che, secondo lui, sarebbero opportune apportare. In occasione delle prove libere, essendoci meno tensione, si può provvedere con più scioltezza ad operare gli opportuni cambiamenti. Una volta in gara, invece, la situazione diventa giocoforza molto più impegnativa". "Per quanto riguarda il mio ruolo - ha preso la parola, subito dopo, Lorenzo Sgreccia, figlio di Antonio - posso ritenermi una sorta di "factotum": mi occupo di parte meccanica e, in particolare, di cucinare. Sono il cuoco del team, ruolo imprescindibile per il buon andamento delle cose. Una cosa è certa: non manca mai il divertimento, condizione fondamentale per far sì che tutto proceda al meglio".

Il dottor Stefano Ripanti, successivamente, si è addentrato ancor meglio nel quadro della situazione, spiegando il suo ruolo nel team "Sesta Piena". "I motivi per cui mi ritrovo a far parte di questo meraviglioso gruppo - ha detto - sono davvero tanti. A cominciare dal fatto che tutto si origina a Corinaldo, che considero un po' come la mia "seconda casa"; e, soprattutto, dal fatto che Nicholas è un ragazzo straordinario, generoso, umile. È dotato di forza fisica, indubbiamente; ma ciò che, parlando in gergo motociclistico considerato l'ambito della manifestazione, gli conferisce una marcia in più rispetto agli altri piloti, consiste nella forza mentale che, in occasione delle competizioni, è necessaria tanto quanto, se non di più, di quella fisica: lui ne ha da vendere. A 28 anni è un pilota nel pieno della maturità, impregnato di sani valori antichi e circondato, letteralmente, da una moltitudine di amici che credono in lui e che condividono gli stessi valori". Parole sincere, riprese da Fabio Raggi, della Bridgstone ed uno dei responsabili della manifestazione sportiva.

"Nicholas - ha detto al riguardo - è dotato di una grande umanità e, professionalmente parlando, di una gran tecnica. I presupposti affinché la prossima stagione parta col piede giusto ci sono davvero tutti". Un entusiasmo avvalorato anche dalla presenza e dalle parole dello stesso presidente del team, Matteo Andreucci, il quale si è sentito in dovere di "ringraziare tutti quanti ci hanno offerto il loro supporto, nel corso della stagione, e naturalmente il nostro pilota, senza cui tutto ciò non sarebbe avvenuto". "Sento davvero la vicinanza di voi tutti - ha aggiunto Luzzi - e mi sento di dire che, nel prossimo Campionato, darò un giro ulteriore di gas in onore di voi tutti". A concludere la presentazione è stato il Sindaco Matteo Principi. "Nicholas - ha concluso Principi - rappresenta un autentico punto di riferimento per tutti i giovani di Corinaldo e non solo. Se le cose si vogliono, si possono ottenere: con spirito di sacrificio, dedizione e abnegazione. Il nostro Nicholas ne è la prova più concreta".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2016 alle 15:50 sul giornale del 17 marzo 2016 - 2203 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auTw