Calcio: Aesse con bottino pieno ma non basta

senigallia calcio 2015-2016 16/03/2016 - Altro fine settimana quasi perfetto, per tutte le formazioni del Senigallia Calcio. Vincono la nuniores, gli allievi, gli allievi cadetti, i giovanissimi cadetti. A riposo i giovanissimi, perdono il Barbara e la prima squadra in terza categoria.

La formazione di Mr. Carotti, era attesa da una trasferta improba, ma i ragazzi, nonostante 5 assenze importanti, hanno dato il filo da torcere alla formazione dell'Avis Pergola (seconda in classifica), che è riuscita ad avere la meglio solo con un autogol, peraltro nato da un'azione palesemente irregolare, dell'attaccante durantino e col nostro giocatore, ancora fuori dal campo di gioco. Terza partita di fila, giocata veramente con lo spirito giusto, ma purtroppo stavolta il risultato non ha premiato l'impegno dei biancazzurri. Risultato finale: Avis Pergola 1 - Aesse Senigallia 0. Sabato prossimo, al Bianchelli, incontreremo la Castelfrettese, con l'obiettivo di tornare alla vittoria. Il Barbara, che disputa il campionato di Promozione Girone A, se la vedeva con la Cameranese, che volava alto in quanto ad entusiasmo, sia per l'ottima posizione in classifica, (terzo posto) che per la vittoria conseguita nell'ultimo turno, in casa del Marzocca. La partita è stata combattuta, ma vinta meritatamente dai ragazzi di Mr. Montenovo con un gol per tempo ad opera di Santoni e Taddei.

Da rilevare ben 3 reti annullate all'intramontabile bomber Costieri, di cui almeno una fortemente dubbiosa! I nostri Angeletti (dall'inizio) e Maggio (dal 56°) si sono comportati assai bene, ma unitamente ai giocatori impiegati, non sono riusciti a sovvertire il pronostico. Tale risultato, non suona ancora come una sentenza, ma nonostante la netta sconfitta della Laurentina, fa allontanare per i barbaresi il sogno dei play off. Sabato prossimo, comunque, i ragazzi di Mr. Ciattaglia proveranno a migliorare la loro classifica, tentando per il momento, di scalare qualche posizione. Con 4 partite da disputare e 12 punti a disposizione, ma 6 da recuperare sulla quinta,, dovrà essere molto bravo Mr. Ciattaglia a tirar fuori tutte le motivazioni necessarie ai ragazzi per credere ancora nel miracolo! Il girone, salvo clamorose sorprese è appannaggio del Marina di Mr. Stefano Tiranti che ha ben 7 punti di vantaggio sul Marzocca. Mr. Tiranti, domenica scorsa, ha fatto un gesto molto bello dedicando la vittoria ad un amico (che era anche amico mio), scomparso tragicamente in un incidente stradale (Lanfranco Ceccacci - Presidente onorario Vallesina City).

La formazione juniores, completamente rivoluzionata, sia per le indisponibilità di alcuni, che per i festeggiamenti ai 100 giorni dagli esami, non entusiasma a livello spettacolare al cospetto della Nuova Rela Metauro, ma porta avanti l'incontro con diligenza ed applicazione. Il valore aggiunto di Angeletti in difesa, che si erge e baluardo dopo l'infortunio a Bocchini e le scorribande di Alex Maggio, che alle Saline scioglie tutti i cavalli disponibili, tengono in apprensione al difesa di Mr. Ceccarelli. La Nuova Real Metauro, gioca un buon calcio, come nella partita di andata ma denuncia qualche carenza in fase offensiva, tant'è che le statistiche lo dimostrano. Pur avendo collezionato 35 punti (5 in piu' della nostra juniores), ha realizzato solamente 36 reti, contro le nostre 43! Tornando alle fasi salienti dell'incontro, proprio il funanmbolo Maggio, con un'azione sulla fascia sinistra, dopo aver ubriacato un paio di avversari, mette il pallone al centro per Pierandi. Leo, chiede l'appoggio al suo controllore, (appoggio concesso) e dopo essersi girato repentinamento, fa secco il portiere Cardinali. Leo, un ragazzo solare, diventato centravanti per necessità da quando giocava negli allievi, si adatta molto bene al ruolo e quest'anno ha già timbrato 5 volte il cartellino con gol di ottima fattura! La formazione di Mr. Rota insiste e su una punizione dal limite, l'arbitro vede un placcaggio in area, punibile con la massima punizione.

Rossi in panca a smaltire la guerra dei cent'anni, piu' che i 100 giorni all'esame e quindi si incarica del tiro Jack Guercio. Gol e 2 a 0! Nel secondo tempo, entrano anche i "reduci di guerra" Angeloni e Rossi ma lo spartito non cambia. 2-3 occasioni per i metaurensi con un solo tiro nello specchio della porta, ben parata da Gianlucone, mentre Rossi in altrettanti occasioni, si fa ipnotizzare dal bravo portiere ospite. Come all'andata, faccio i complimenti ai giocatori, mister e dirigenti avversari che in quanto a correttezza, hanno molto da insegnare a tante squadre che abbiamo incontrato nel nostro girone. Anche in occasione del rigore, che dalla nostra posizione non abbiamo proprio visto (ma l'arbitro era ben appostato) i loro tifosi non hanno minimamente protestato od inveito come purtroppo ci capita quasi ogni 2 domeniche, quando siamo noi a giocare fuori casa. Risultato finale: Aesse Lorenzini Barbara 2 - Nuova Real Metauro 0. Arbitraggio buono, comunque favorito dalla correttezza in campo e delle panchine, comunque drettore assai dinamico e questo è positivo. L'Aesse Lorenzini Barbara,consolida l'8' posto in classifica e sabato prossimo si recherà a Marotta, una formazione che ci sta sotto in classifica ma che sta giocando un finale di campionato in crescendo.

Gli allievi di Mr. Piccinini, hanno la meglio per 2 a 1 sul Borghetto con reti di Davide Servizi. Ospiti in vantaggio ma l'Aesse con una grande reazione, oltre a segnare i 2 gol del sorpasso, manca numerosissime occasioni per arrotondare il risultato. Come per le altre formazioni, anche quella di Piccinini, sembra beneficiare di questo clima primaverile. In classifica, occupiamo l'ottava piazza, ma con il 6' posto a soli due punti. Nel prossimo incontro la nostra formazione si recherà a Castelplanio, per incontrare la formazione de "Le Torri". Gli allievi cadetti, sempre al Bianchelli, hanno la meglio sull'Osimana per 3 a 1. Le reti portano la firma di Tabish (2) ed Irfan. A riposo i giovanissimi, vi diamo conto di una bellissima partita dello stesso girone tra l'Olimpia Ostra Vetere e la Jesina. Un incontro ricchissimo di emozioni, che al termine ha visto prevalere i locali sui leoncelli per 3 a 2. Un ottimo arbitraggio femminile, (Schiavo della Sezione di Jesi), ha permesso di portare fino al termine una partita che, considerato che giocacano la prima contro la seconda, poteva sfuggire di mano, anche ad arbitraggi maschili. Complimenti per l'autorità e soprattutto per l'autorevolezza! Nel prossimo incontro, i ragazzi del Piccio castelleonese, se la vedranno con la Junior jesina, un incontro che potrebbe far migliorare ulteriormente la classifica dei biancazzurri! Da ultimo. gli allievi cadetti, hanno surclassato la Folgore Ancona per 4 reti a 0, con una tripletta del "Buitre" Serrani ed un gol di Boria. Insomma, tirando le somme, con la botte piena, la moglie se non ubriaca, ma abbastanza alticcia!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2016 alle 18:56 sul giornale del 17 marzo 2016 - 673 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, calcio, senigallia calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auUs