Podio per il Panzini alle Olimpiadi della Danza

15/03/2016 - Domenica 13 marzo 2016, alle ore 14,30, presso il Palasport di Senigallia si è disputata la 10° edizione delle Olimpiadi della Danza per la provincia di Ancona. Altissimo il livello di partecipazione e notevole il valore artistico delle coreografie presentate.

L’I.I.S. “A. Panzini” di Senigallia per la prima volta riesce a partecipare con un gruppo numerosissimo: 33 tra ragazze e ragazzi appartenenti a diverse classi, riuscendo a raggiungere un traguardo prestigioso, la conquista del terzo posto. La gara si è disputata tra le scuole medie: Pascoli di Ancona, Ferraris di Falconara Marittima, Manzoni di Chiaravalle, Leopardi di Ancona e Mercantini di Senigallia. Gli Istituti Superiori che hanno partecipato sono stati: il Panzini, il Perticari e il Medi di Senigallia, l’Einstein/Nebbia di Loreto, il Rinaldini di Ancona, il Cambi di Falconara Marittima e il Varano di Camerino. La manifestazione, come ogni anno, viene organizzata dall'Associazione FareDanza di Rovereto, che vede nel suo Presidente, Enkel Zhuti, l'ideatore di questo progetto che ha come obiettivo la valorizzazione della danza come arte che permette di sviluppare doti espressive ed ha la capacità di arricchire la personalità e la creatività dei ragazzi.

La squadra del Panzini era composta dagli alunni: ADOU RAYMONDE, ARANGIO VERONICA, BAJRAMI LAURA, BALEANI DANIELA, BALDINI VERONICA, CAMILLUCCI SAMANTHA, COPPOLA FIORELLA, DEL GRANDE JESSICA, FAUSTINO NICOLE, FRATINI ALESSIO, GARATTONI MARTINA, GIULIANI MARIA, GUERRA JENNIFER, GUERRA WILLIAM, GUERRI CAMILLA, IBISHI SAMIRA, LENCI MIKAELA, MAGUBAT ANGELICA, MELONI GAIA, MENGHINI PENA ELIA, MESSINA NATASHA, PASQUALINI GIADA, PETRELLA ALESSIA, PETTINELLI SARA, SABBATINI AURORA, SALVIONI SIMONA, SANTONI ANDREA, SGRECCIA NICOLE, SIMMONS SILVIA, TORREGGIANI JESSICA, VITALI GAIA, YE XIAOXIAO, ZENOBI SARA. Referente del progetto la prof.ssa Elisabetta Ferroni, che da anni promuove con soddisfazione la partecipazione a questa manifestazione. Il “podio” del Panzini è però senz’altro merito della coreografa Arianna Solfanelli che ha seguito il gruppo con grande professionalità e competenza. La coreografa, diplomata al Panzini lo scorso anno scolastico, in mesi di lavoro è riuscita a trasmettere quella energia e quella vitalità che il gruppo in gara ha saputo esprimere. La partecipazione e il successo del Panzini a questa manifestazione sono merito anche dell'associazione ASD CIRCO.lo del CAMPUS, che da anni organizza le diverse attività sportive dell’Istituto. Non dimentichiamo infatti che da 3 anni all’ I.I.S. “A. Panzini” esiste un corso Turistico Sportivo, seguito con professionalità e competenza dal prof. Luciano di Rosa.

Questa manifestazione ha dato modo agli alunni di capire l’importanza del movimento e dell’espressività corporea e la possibilità inoltre di avvicinarsi a questo meraviglioso mondo artistico. La danza è stata per loro un mezzo prezioso e strordinario di crescita personale e un momento di grande socializzazione. Di seguito alcune loro riflessioni. “Le olimpiadi della danza, un'esperienza che ti arricchisce, non solo nel ballo ma anche a livello umano perché all'interno del tuo gruppo si crea un'armonia bellissima. Un momento prima di iniziare a ballare guardi le tue compagne e cerchi di capire se anche loro hanno la tua stessa tensione e paura e a quel punto cerchi un loro appoggio, un loro incoraggiamento, ma quando chiamano il tuo istituto, ti alzi e ti sale una adrenalina che nessuno può spiegare …. inizia la musica e davanti a te rivedi tutti gli sforzi, tutto l'impegno e tutti quei giorni spesi a provare e riprovare. Arriva il finale e tutto il pubblico ti applaude, ma in quel momento non ci fai caso, senti solo il tuo respiro affannato e il cuore che ti batte forte perché finalmente tu e il gruppo avete raggiunto l’obiettivo di portare la tua passione nel cuore di chi guarda. Ma il momento che più mi è piaciuto di questa esperienza sono proprio le prove, perché all'interno di quelle due ore settimanali non c'era solo esercizio e fatica, ma anche le risate, i sorrisi delle tue compagne, lo scambio di idee che porti con te per tutta la vita, ti rendono migliore e ti arricchiscono . - Samantha Camillucci -”

”Dopo tanta fatica, sacrifici ma anche tanta voglia di fare siamo riusciti a raggiungere il terzo posto. Ci abbiamo creduto fino in fondo e per tante ragazze, come me, che erano alla prima esperienza è stata un'emozione unica e indescrivibile. Abbiamo lavorato sodo di squadra in questi mesi e vedere Arianna, la nostra coreografa, e la prof Ferroni, così soddisfatte e fiere di noi, ci ha rese ancora più felici di aver partecipato e ci siamo anche divertite tantissimo. Propongo a tutti quelli che amano ballare e hanno voglia di divertirsi, di partecipare, perché si ha l'opportunità di conoscere nuove persone, impegnarsi per uno scopo e lavorare con passione credendoci fino in fondo. - Sara Pettinelli -“

“Contando che ballo break dance da circa 6 anni e ho avuto modo di partecipare a molti spettacoli ed eventi, le Olimpiadi della Danza hanno suscitato in me forti emozioni; trovo che questo genere di gara all' interno delle scuole siano un buon modo per avvicinare le persone al mondo della danza, inoltre ho avuto la possibilità di fare nuove conoscenze. Grazie all' impegno delle ragazze e ragazzi dell' "Istituto Panzini" ce I' abbiamo fatta, dopo tutti quegli allenamenti e quelle ore a provare e il sudore versato non è andato sprecato. Sono felice. - Andrea Santoni - ”

“….. io e Andrea eravamo un po' i "jolly" che Arianna ha giocato, perché abbiamo fatto un pezzo di breakdance all'interno della coreografia, così da "rompere" i ritmi dell'hip-hop per poi riprendere con molta grinta. Alla fine, con tanta attesa, la presentatrice delle olimpiadi ha annunciato il nostro istituto e non c'è stata cosa più gratificante che sentire quelle parole! La giornata si è conclusa davvero bene con tanti sorrisi e molta gioia. - Alessio Fratini -“

La Dirigente Scolastica, professoressa Firmina Bacchiocchi, ha voluto congratularsi personalmente con tutto il gruppo che ha espresso il meglio di sé in questa competizione spettacolo, sottolineando il valore educativo della scuola attraverso le diverse attività e la capacità che la danza ha di arricchire la personalità e la creatività dei giovani.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2016 alle 10:30 sul giornale del 16 marzo 2016 - 1451 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, senigallia, Istituo Alberghiero Panzini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auPZ





logoEV