Forma fisica e salute: connubio tra alimentazione e attività sportiva

16/03/2016 - Il mantenimento della propria forma fisica, per molte persone, può rappresentare un vero e proprio cruccio. Non tutti, infatti, hanno la possibilità di svolgere un'attività sportiva durante la settimana, per problemi di orari lavorativi oppure per una situazione economica che non consente l'iscrizione in palestra.

E alle volte non basta semplicemente una dieta per poter mantenere il proprio fisico allenato e per perdere i chili di troppo. Se anche voi siete alla ricerca di un modo per coniugare la giusta alimentazione all'attività fisica, sappiate che è possibile senza sconvolgere le vostre abitudini quotidiane: basta seguire qualche utile consiglio.


Tutto parte da una corretta alimentazione

L'estate si avvicina, e la tensione della prova costume comincia a farsi sentire più forte che mai. Insieme alla solita domanda che vi fate tutti gli anni: perché non dimagrisco? A questo link trovate delle possibili risposte; il motivo nella maggior parte dei casi è probabilmente dovuto alla vostra alimentazione. La prima cosa che dovete sapere è che le diete generaliste non servono a nulla: ognuno di noi ha un metabolismo specifico, che brucia un certo quantitativo di calorie giornaliere e che necessità di una dieta personalizzata. In questo caso, il consiglio è di rivolgersi ad un nutrizionista, il quale creerà una tabella alimentare tagliata su misura per le vostre esigenze. Inoltre, cercate sempre di tenere a freno la tentazione del cibo spazzatura, di mangiare fuori pasto e di esagerare con le quantità: lo stomaco è un muscolo e, in quanto tale, va allenato e abituato in modo sano. I primi tempi sentirete i morsi della fame, ma si tratta solo di una sensazione passeggera, dovuta allo stomaco che si è allargato per via di tanti anni di bagordi e inattività fisica.

L'indispensabile attività sportiva

Fare una dieta, a meno che non abbiate 20 anni ed un metabolismo nel pieno delle sue forze, vi servirà a poco se non unirete anche l'indispensabile attività sportiva. Il motivo è che il dimagrimento parte innanzitutto dalle calorie bruciate durante la giornata, dunque adottare un regime alimentare migliore potrà aiutarvi a smaltire la prima ciccia, ma dopo diventerà inutile dato che lo stomaco si abituerà velocemente alla nuova situazione. Il consiglio è di dedicarvi ad un'attività aerobica come la bicicletta (magari per recarvi al lavoro o all'università) oppure la corsa 2-3 volte a settimana. Questi sport, infatti, mettono in moto l'organismo e vi permettono di dimagrire velocemente, senza obbligarvi a fare sport tutti i giorni per ore.

Il segreto è la costanza

Iniziare è difficile, ma quando vedrete i primi risultati le vostre motivazioni schizzeranno alle stelle. Cercate dunque di fare buon viso a cattivo gioco, affrontando con costanza gli impegni imposti dalla dieta e dallo sport, anche se dovessero presentarsi stanchezza, fame e dolorini assortiti. Una volta che avrete oliato il motore, scoprirete quanto sia gratificante unire lo sport alla corretta alimentazione.





Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2016 alle 19:02 sul giornale del 16 marzo 2016 - 817 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, medicina, salute, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auUv

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere in Salute





logoEV