In possesso di 30 grammi di cocaina, arrestato pizzaiolo

droga sequestrata 13/03/2016 - Nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia del Commissariato di Senigallia ha arrestato un giovane di origini napoletane ma da tempo domiciliato a Senigallia.

Si tratta di un uomo già noto e che da qualche tempo risultava esser dedito ad attività di spaccio, utilizzando tra l’altro la circostanza di lavorare in una pizzeria della città; motivo per il quale aveva facilità a venire in contatto con numerosi avventori per lo più di giovane età. Già nella serata di venerdì il comportamento, particolarmente agitato dell’uomo, G.B. di anni 40 circa, aveva costretto gli agenti della Squadra Volante ad intervenire. Considerato che tali comportamenti proseguivano, i poliziotti sono stati costretti ad un ulteriore intervento.

Giunti in prossimità del locale presso cui il pizzaiolo lavora, i militari hanno trovato l’uomo in possesso di una piccola quantità di cocaina, per cui il 40enne è stato condotto in Commissariato per gli accertamenti del caso. In seguito agli accertamenti compiuti e alla luce dei sospetti maturati, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione del locale presso cui egli svolge l’attività di pizzaiolo e qui, nascosti in vari punti, hanno trovato diversi involucri contenenti complessivamente circa 30 grammi di cocaina in parte pronta per essere ceduta, nonché la strumentazione per il confezionamento.

L’uomo è stato quindi dichiarato in stato di arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha disposto che venisse sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2016 alle 11:36 sul giornale del 14 marzo 2016 - 2641 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, spaccio di sostanze stupefacenti, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auLY