Trecastelli: Ande Marche Ancona premia le “Donne Cultura”, Bora sabato alla cerimonia

manuela bora 10/03/2016 - Sabato 12 marzo alle ore 18.00 presso la sala Consiliare del Comune di Trecastelli di Ripe (Ancona) verrà assegnato a Paola Pierangeli Tittarelli e a Chiara Diamantini il Premio “Donna Cultura” dall’ANDE Marche Ancona.

Alla premiazione  interverranno l’assessore alla Cultura di Trecastelli Valentina Marinelli, l’assessora alle Pari Opportunità della Regione Marche Manuela Bora, la presidente nazionale ANDE Marina Lilli Venturini, la presidente ANDE Marche Ancona Graziella Vitali e la segretaria nazionale (e componente ANDE Marche Ancona) Adele Campagna Sorrentino. Seguirà, alle ore 18,30, nelle sale del pianterreno del Museo Nori De’ Nobili – Villino Romualdo, l’inaugurazione della mostra di Chiara Diamantini “A una donna di nome Nori“, (a cura di Simona Zava); saranno presentate, tra le altre, le opere che l'artista senigalliese ha dedicato alla pittrice e poetessa Nori De’ Nobili. La personale di Chiara Diamantini rimarrà aperta fino al 8 maggio. Con l’intento di segnalare le figure femminili che hanno valorizzato la cultura come opportunità di crescita della società, l’ANDE Marche Ancona ha istituito il Premio “Donna Cultura” nell’ambito delle attività del Museo Nori De’ Nobili del comune di Trecastelli, “uno spazio al femminile”, il secondo in Europa, gestito dal Comune di Trecastelli e curato della operatrice museale Simona Zava.

In questa prima edizione del Premio si sono volute omaggiare due donne che, con la loro opera culturale, hanno travalicato i confini nazionali: la presidente dell’associazione “Amici e sostenitori del Rossini Opera Festival” Paola Pierangeli Tittarelli e l’artista e curatrice d’arte Chiara Diamantini: “Entrambe, ognuna nella propria dimensione – viene evidenziato - hanno dato un forte contributo alla diffusione e alla valorizzazione della cultura, favorendo il bene pubblic” e la collettività, perché con il loro eccellente esempio sottolineano ‘'importanza del ruolo della donna nella crescita culturale, sociale e civile, non solo a livello territoriale e nazionale, ma anche internazionale”.

Fondata nel 1946 da Carla Orlando Garabelli con il fine di “acquisire e far acquisire maggior coscienza politica” (agli elettori e alle elettrici che proprio in quell’anno ottennero il diritto al voto), ANDE (Associazione nazionale donne elettrici) si è occupata spesso, in questi 60 anni di impegno civile, di tematiche politiche, economiche, sociali e culturali, valutando i problemi con una visione femminile. “ANDE Marche Ancona” è nata invece il 23 ottobre 2015, programmando una serie di attività (dibattiti, mostre e congressi) per perseguire l’integrazione sociale, religiosa e culturale della donna, affrontando le problematiche del lavoro femminile e il tema della “violenza nascosta”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2016 alle 17:30 sul giornale del 11 marzo 2016 - 1633 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, trecastelli, manuela bora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auHs