Il teatro dialettale in scena nelle frazioni, al via la prima edizione di ‘Teatrando di borgo in borgo'

09/03/2016 - A Senigallia la prima edizione di ‘Teatrando di borgo in borgo’. Dal 13 marzo al 10 aprile le frazioni del territorio ospiteranno la rassegna itinerante promossa dal Comune di Senigallia con la collaborazione delle compagnie teatrali locali.

In una realtà come Senigallia, dove la cultura del teatro è fortemente radicata e produce esperienze di grande spessore, abbiamo deciso di avviare un percorso insieme alle nostre compagnie locali per valorizzare il loro lavoro e – conferma l’assessore alla Cultura Simonetta Bucari portare il teatro anche nelle frazioni”.

Cinque gli appuntamenti con il teatro dialettale, ad ingresso libero, in programma. Ad aprire la rassegna ‘Teatrando di borgo in borgo’, domenica 13 marzo al teatro parrocchiale di Vallone, saranno “I Mazzamurei” che proporranno due spettacoli: “Doddic’ ros’ e ‘na gamba” per la regia di Giuliano Bedini e “Pasqual’ e la T’r’sina dal pr’tor’ p’r la crisi d’l s’ttantesim ann’” per la regia di Silvia Cavalletti.

La rassegna itinerante, “un primo esperimento ma- garantisce l’assessore- l’obiettivo dell’Amministrazione è dare continuità all’iniziativa per rendere questa modalità di fare cultura, e in particolare teatro, riproducibile nel tempo”, prosegue domenica 20 marzo all’Auditorium delle Emozioni di Scapezzano dove “La Tela” metterà in scena “È mej a rid’ ch’ a sta’ alegri”, con l’accompagnamento musicale di Roberto Chiostergi e David Berardi. L’appuntamento a Roncitelli, eccezionalmente di lunedì, prevede poi “La Sciabica” in scena alla sala Pio IX (ex bocciodromo) con “La sposa e la cavalla” e “La dumanda d’ matrimoni”, entrambi per la regia di Maurizio “ Bobo” Paolasini.

Domenica 3 aprile invece “I Dialettanti” saranno al centro sociale di Sant’Angelo con lo spettacolo “Quattr’ poesi’ e do’ cantat’”: poesie dialettali lette da Renzo Colombaroni e Patrizia Graziosi, alternate a canzoni melodiche anni sessanta-novanta, con un particolare omaggio musicale di Fabio Bernacchia al poeta senigalliese Nicola Leoni.

A chiudere la prima edizione di ‘Teatrando di borgo in borgo’ sarà “La Tela”. La compagnia teatrale, domenica 10 aprile, sarà al teatro civico di Cesano con il loro “Un’ do’ tre… gabarè”, per la regia di Laura Nigro e Carmen Frati.

Tutti gli spettacoli, gratuiti, inizieranno alle ore 17:30.

Entusiaste e soddisfatte anche le associazioni e compagnie teatrali locali che, condividendo subito il progetto, si dicono "contente di partecipare alla rassegna e di contribuire a portare il teatro nelle frazioni, valorizzandole".







Questo è un articolo pubblicato il 09-03-2016 alle 17:49 sul giornale del 10 marzo 2016 - 1196 letture

In questo articolo si parla di teatro, vallone, scapezzano, sant'angelo, roncitelli, senigallia, cesano, spettacoli, Sudani Alice Scarpini, articolo, teatrando di borgo di borgo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auET