Ostra Vetere: 8 marzo, l'Amministrazione omaggia le donne e le studentesse

mimosa 8 marzo 08/03/2016 - Nella mattinata dell’8 marzo, ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna, sono state consegnate, da parte dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Ostra Vetere, Martina Rotatori, alle studentesse della scuola secondaria di primo grado “Ugo Foscolo”, delle pergamene a memoria del 70° anniversario del riconoscimento del diritto di voto alle donne e del diritto all’eleggibilità delle stesse nell’Assemblea Costituente, che ricorre il prossimo 10 marzo 2016.

Il 10 marzo 1946, infatti, si svolsero le prime elezioni amministrative dopo la caduta del fascismo e per la prima volta in Italia le donne andarono alle urne in 436 Comuni, partecipando poi alle prime elezioni politiche, a seguito delle quali vennero elette all’Assemblea Costituente 21 donne su 556 membri, e al referendum monarchia-repubblica il 2 giugno dello stesso anno.

Un risultato raggiunto il 31 gennaio 1945,  quando con un decreto legislativo luogotenenziale venne sancito il suffragio universale ma nello stesso, pubblicato il primo febbraio, non era stata ancora prevista l’eleggibilità delle donne che fu disposta in seguito dall’art. 7 del decreto 74 del 10 marzo 1946 e che riportava testualmente: “Sono eleggibili all’Assemblea Costituente i cittadini e le cittadine italiane che, al giorno delle elezioni, abbiano compiuto il 25° anno di età”.

L’amministrazione ha voluto ricordare l’importanza del ruolo delle donne nella società civile, omaggiando le studentesse con la pergamena evocativa, e tutte le donne di Ostra Vetere, illuminando la facciata del Municipio con il colore rosa per l’intera settimana.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2016 alle 18:28 sul giornale del 09 marzo 2016 - 562 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auB4





logoEV