Trecastelli: grave l'assenteismo in Giunta

comune di trecastelli 03/03/2016 - Onori e oneri per chi vince le elezioni. Questo l’adagio su cui l’attuale amministrazione dovrebbe riflettere.

L’attività di governo di un Comune come il nostro richiede impegno, laboriosità, competenze e lungimiranza perché si rappresenta una importante comunità assumendosi una responsabilità politico istituzionale verso i cittadini. Per fare ciò i nostri amministratori sono profumatamente remunerati con assessori a 1.079,00 € al mese e sindaco a quasi due mila euro mensili a cui si aggiungono le entrate legate all’esercizio della propria privata attività lavorativa.

Con grande disappunto registriamo diverse defezioni circa le riunioni di Giunta, il massimo organo politico amministrativo del Comune(organo collegiale), che denotano scarso interesse per i problemi della comunità e mancanza di rispetto per i cittadini di Trecastelli che pagano i tributi locali aspettandosi il meglio da un’amministrazione sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo. Allora accade che alla delibera di Giunta n. 18 del 27/02/16 non abbiano partecipato la vice sindaco Gregorini e l’assessore Marinelli così come a quella del 20/02/16 n. 12, la delibera n. 11 del 19/02/16 è stata adottata senza la partecipazione dell’assessore Marinelli e del sindaco(!!) mentre alle delibere n. 4-5-6 del 26/01/16 erano assenti la vice sindaco Gregorini e l’assessore Sebastianelli.

E non è certo la prima volta che accade ma c’è pur sempre un limite….. Tutte assenze singolari ed ingiustificabili se si pensi che la maggioranza è invece sempre compatta quando c’è da affrontare il consiglio comunale sui cui scranni siede anche l’opposizione. Certo anche gli ordini del giorno presentati dai consiglieri di maggioranza(non assessori) si sprecano(nessun ordine del giorno e “zero” iniziative consiliari). I gruppi consiliari di opposizione invitano tutti i membri dell’attuale amministrazione ad onorare il ruolo ricoperto usando la massima abnegazione, ricordando che gli impegni pubblici elettivi debbono rivestire un ruolo necessariamente prioritario rispetto ad incombenze lavorative squisitamente private.


da Nicola Peverelli e Giuseppina Fattori
Gruppo Trecastelli ai Cittadini e Solidarietà Partecipazione




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2016 alle 10:32 sul giornale del 04 marzo 2016 - 1443 letture

In questo articolo si parla di attualità, Giuseppina Fattori, trecastelli, comune di trecastelli, Nicola Peverelli, trecastelli ai cittadini, Solidarietà Partecipazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auos





logoEV