Al Perticari la conferenza “Intelligenza artificiale e il fenomeno dei big data”

Liceo Classico Perticari 03/03/2016 - Nel cuore della tecnologia applicata alla multimedialità e alle telecomunicazioni. Venerdì 4 marzo alle ore 16 presso l’Aula Magna del Liceo “G. Perticari” il professor Aurelio Uncini terrà di fronte agli studenti e ai docenti – e, per chi vorrà, alla cittadinanza – una lezione dal titolo “Intelligenza artificiale e il fenomeno dei big data”.

La lezione si inserisce nella sezione  “In scienza e coscienza” all’interno della più ampia rassegna culturale “Cultura/Creatività/Conoscenze”, che  anche quest’anno – per il quinto anno consecutivo – ha avuto un brillante avvio, offrendo significative occasioni di approfondimento e riflessione su tematiche varie dello scibile umano ed andando così ad arricchire la qualità dell’offerta formativa del Liceo senigalliese.

A dieci giorni circa dall’intervento del professor Gino Baldi al Liceo Perticari sull’importanza della banda larga da molteplici prospettive, da quella politica a quella etica ed economica, domani, sempre nei locali della scuola, sarà il professor Uncini a riprendere un argomento parzialmente toccato dal professor Baldi: i big data, ovvero l’interrelazione di dati provenienti potenzialmente da fonti eterogenee, quindi non solo dati strutturati come i database, ma anche non strutturati come immagini, email, dati GPS, informazioni prese dai social network. 

Aurelio Uncini, di origini marchigiane, è professore ordinario in Teoria dei circuiti presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni dell’Università di Roma “La Sapienza”. I suoi interessi precipui vertono sulla elaborazione dei segnali e su un argomento attualissimo, la multimedialità.

Di questi argomenti si è ampiamente occupato in numerosi lavori scientifici: basti ricordare il volume “Audio digitale” (2006), nel quale l’autore fornisce una visione d’insieme delle problematiche relative all’elaborazione del segnale audio nei suoi vari aspetti, dalla modellistica numerica dei fenomeni acustici ai circuiti e agli algoritmi per la manipolazione e la generazione del suono.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2016 alle 17:39 sul giornale del 04 marzo 2016 - 729 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Liceo classico G. Perticari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aupL