Nelle scarpe dei migranti: un incontro a San Rocco

02/03/2016 - Venerdi 4 marzo 2016, alle ore 21:00, presso l’Auditoriun S. Rocco si terrà il terzo incontro nell’ambito del corso generale della Scuola di Pace V. Buccelletti di Senigallia.

L’incontro dal titolo “Torino: laboratorio di cittadinanza” sarà tenuto da Ilda Curti, Assessore alle politiche per l’integrazione, rigenerazione urbana e arredo urbano presso il Comune di Torino e componente del Direttivo scientifico della Scuola di Pace di Senigallia. Ilda Curti, in una realtà torinese che definisce “multietnica, multiculturale, multireligiosa, plurale”, si è sempre occupata del delicato tema dell’integrazione.

A Torino il fenomeno dell'immigrazione è cominciato già negli anni ottanta e possiamo dire di che ormai è alla terza generazione. Torino è cresciuta e cresce plurale, non solo perché ci sono “gli altri” ma perché è una città che ha saputo nei decenni integrare, intrecciare identità, culture e stili di vita diversi diventando interessante esempio di convivenza delle diversità. La società della convivenza costruita giorno per giorno attorno all’obiettivo di garantire una vita dignitosa per tutti, dimostra che l’incontro con l’altro non conduce alla rinuncia dei propri valori ma invita a costruire una trama comune e condivisa di valori in cui ciascuno porta il meglio della propria cultura. E la città, con i suoi spazi pubblici, è il luogo dove si intrecciano identità e culture, è un grande laboratorio dove si sperimenta nuova cittadinanza, dove si mettono continuamente in gioco regole di convivenza e di incontro.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2016 alle 23:01 sul giornale del 03 marzo 2016 - 604 letture

In questo articolo si parla di attualità, Scuola di pace V. Buccelletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aunX





logoEV