Serra de' Conti: altro furto da Mirko e Cristian Snack Bar. "Adesso basta siamo esasperati"

01/03/2016 - L’escalation di furti e spaccate ai danni di esercizi commerciali, bar e ristoranti non sembra risparmiare nessuno ma per loro è diventata una vera congiura.

I ladri sono tornati a colpire lo snack bar “Mirko e Cristian Snack Bar" di Serra de Conti, situato nell’area del distributore di metano lungo la provinciale Arceviese. Per i due giovani gestori si tratta del terzo colpo messo a segno in quattro mesi e sempre con danni particolarmente ingenti per il locale. Ad ottobre i malviventi avevano sfondato una porta finestra la seconda volta e demolito tre pareti la prima. L’altra notte i malviventi hanno raggiunto l’apice dell’organizzazione. Per poter guadagnare tempo sul sistema di allarme hanno sbarrato l’accesso all’area di servizio chiudendo il passaggio con panche e tavoli poi hanno addirittura sfondato un muro per poter entrare all’interno del bar.

“Siamo esasperati, ancora un furto e ancora un muro sfondato –lamenta Cristian Api, uno dei due titolari dello snack bar- sono arrivati verso le 3 di notte, erano in tre a volto coperto, hanno ostruito le due entrate del piazzale con panche e tavoli, dopodichè, sfondando un muro sono entrati all'interno del bar”. Anche se i sistemi di allarme sono subito scattati, i ladri in pochissimi minuti sono riusciti a rubare tutte le sigarette.

“Il metronotte è arrivato immediatamente sul posto, ma trovandosi le due entrate bloccate ha dovuto perdere tempo a farsi largo, lasciando così tutto il tempo ai banditi di dileguarsi senza lasciare traccia –racconta Cristian- A ottobre abbiamo subito altri due furti nel giro di 20 giorni! Qui in zona ogni notte c'è un furto...case private, negozi, macchine...Siamo esausti, stremati, non ne possiamo più. Non si può continuare così, a vivere nel terrore sentendoci abbandonati e non tutelati!”. Il 9 ottobre i ladri avevano perforato ben tre muri prima di arrivare alla saletta interna dello snack bar. E il 30 ottobre avevano completamente demolito una porta finestra. L’altra notta poi di nuovo un muro sventrato. I danni sommati al furto delle sigarette superano i 10 mila euro. Una zona, quella lungo l’asse della provinciale arceviese poco frequentata di notte e anche buia. Anche per questo facile preda dei malviventi.







Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2016 alle 23:58 sul giornale del 02 marzo 2016 - 7335 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, furto, serra de conti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aukj





logoEV