Corinaldo: non solo 8 marzo, un mese dedicato alla donna

01/03/2016 - Un mese dedicato alle donne, un mese per le donne. L'Amministrazione Comunale di Corinaldo in occasione della giornata internazionale della donna del prossimo 8 marzo, ha organizzato un calendario di iniziative che animerà il paese per tutto il mese di Marzo.

Un'iniziativa dal titolo "Donne al Plurale" che si caratterizzerà proprio per un focus specifico sul mondo femminile da diverse prospettive. Il calendario degli incontri si strutturerà a partire da domenica 6 fino a giovedì 31 marzo e vedrà affianco all'Amministrazione Comunale, la Consulta cittadina delle Politiche Sociali e Culturali, l'ufficio Iat, l'associazione "La Voce del Cuore", l'Unitre e l'Istituto Comprensivo di Corinaldo.

"Non stiamo parlando di un semplice adempimento - spiega Giorgia Fabri, assessore alle Pari Opportunità - ma, piuttosto, della Bellezza di costruire azioni rivolte alla conoscenza, all'informazione, alla memoria e alla valorizzazione del mondo femminile. Ed è proprio sul fattore della coesione sociale che abbiamo voluto improntare questa nostra programmazione: non eventi semplicemente destinati alla Comunità ma iniziative pensate e realizzate proprio dalla Comunità stessa, attraverso la preziosa collaborazione di organismi, associazioni ed enti corinaldesi a cui va il nostro più sentito ringraziamento". Il primo appuntamento previsto per domenica 6 marzo mette al centro proprio la città e avrà come titolo "Tracce di donna".

"Sarà una visita guidata alla ricerca di tracce che le donne hanno lasciato - spiega l'assessore- e che troppo spesso la storia magari ha dimenticato. Una visione insolita, una rilettura del nostro impianto urbano e umano alla luce delle figure femminili del passato e del presente. Epigrafi, ritratti, ceramiche, palazzi e storie accompagneranno in questo viaggio la cittadinanza e i ragazzi delle scuole". Questo particolare tour si svolgerà alle ore 10.00 e sarà guidato dall'Ufficio Iat corinaldese. L'iniziativa sarà poi ripetuta proprio l'8 marzo per i ragazzi della scuola primaria e media. La partenza sarà dal Loggiato Comunale dove è presente la lapide di Elena Orlandi Romaldi di cui, peraltro, è presente pure un ritratto nella stanza del Sindaco. La seconda tappa, quindi, coinciderà con la locale Pinacoteca, dove è stato tracciato un vero e proprio percorso per ammirare specifiche e selezionate opere d'arte al femminile.

La visita poi toccherà "il salotto buono" di Corinaldo con le opere delle "Dame di San Vincenzo" a Corinaldo, nobildonne dedite al volontariato, e le sorelle Bersani, addirittura finite in disgrazia per eccesso di altruismo. Secondo appuntamento con "Donne al plurale" è invece in programma per giovedì 10 marzo nei locali del Corilab (Palazzo Comunale) e a partire dalle ore 21, con un incontro denominato "Salute di Donne. Di Luna in Luna. Capire i Doni del Ciclo Mestruale", a cura della dr.ssa Giorgia Rotatori. Un'iniziativa sulla salute della donna organizzato con il supporto dell'associazione "La Voce del Cuore". "Siamo davvero contenti di offrire il nostro contributo - afferma il presidente Lorena Casagrande - perché è una collaborazione che ci aiuta a crescere. Vogliamo fare rete e informare di tutto ciò che è inerente alle donne chi verrà dopo noi. Dalle più giovani alle più grandi. Il dovere dei genitori consiste nell'informare ed eliminare le paure, in quanto deterrenti nel crescere e proseguire il proprio percorso".

Dalla salute alla cultura. "Parole di donne", in programma mercoledì 16 marzo alla sala Carafoli del Municipio dalle ore 21, sarà una serata dedicata alla lettura di brani tratti da pubblicazioni di Donna. Organizzatore della serata è il gruppo di lettura "Letto per Diletto" dell'Unitre. "La serata - spiegano gli organizzatori - sarà dedicata alle donne corinaldesi che hanno pubblicato poesie o racconti. Interverranno otto scrittrici ed è previsto un intervento di Massimo Bellucci, che racconterà al pubblico presente alcune esperienze di donne che lavorano, traendo spunto dalle loro occupazioni nei campi o nelle fabbriche. Infine, cercheremo di estrapolare un aneddoto dal libro di Carafoli "I Matti di Corinaldo", in particolare cercando qualche curiosità di personaggi femminili nella tradizione popolare". Infine giovedì 31 marzo, sempre al Corilab e sempre dalle ore 21, in collaborazione con la Consulta del Sociale, verrà proiettata la visione del film "The Help", del 2011, diretto da Tate Taylore, che racconta una storia di importante emancipazione femminile e razziale. A conclusione del film avrà luogo un dibattito finale coordinato dalla dr.ssa Orietta Savelli.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2016 alle 09:33 sul giornale del 02 marzo 2016 - 935 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auil