Discarica anaerobica a Casine di Ostra, giovedì il GSA incontra i cittadini lungo Corso 2 Giugno

29/02/2016 - Giovedì 3 marzo dalle 10,45 saremo presenti lungo il Corso 2 Giugno e zona mercato per informare i cittadini circa i pericoli derivanti i rischi della costruzione del digestore anaerobico previsto a Casine e per raccogliere le firme di quanti come noi chiedono agli enti preposti di bloccarne l’autorizzazione. Abbiamo già espresso le nostre motivazioni e perplessità in merito alla costruzione in una zona che si è dimostrata così vulnerabile durante l’alluvione del 2014.

Colgo inoltre l’occasione per ringraziare il Movimento 5 Stelle (o comunque i 2 consiglieri firmatari del comunicato) per la disponibilità dimostrata nell’aiutarci a divulgare la petizione e per invitarli ad aiutarci nell’allestimento dei banchetti informativi che intendiamo organizzare per tutto il tempo necessario e disponibile.

Sottolineo che non vi sono intenti da parte della associazione ambientalista di cui sono presidente, di mettere “bandierine” e che quindi ogni gruppo, movimento o partito può legittimamente cogliere l’occasione di farsi pubblicità, se lo gradisce. Come associazione ambientalista, che sottolineo era sospesa fino al nuovo direttivo, ci interessa unicamente che l’ultima parola sia data ai cittadini, a coloro i quali dovranno poi fare i conti con una nuova alluvione a rischio di digestato.

Per tali ragioni ringraziamo il Movimento 5 Stelle per l’attività svolta finora, ma non possiamo non notare che purtroppo nessuna informazione è uscita fuori dall’aula del Consiglio Comunale.
E’ necessario che i cittadini siano informati, comprendano i rischi e che quindi diventino parte vitale e necessaria della soluzione, poiché tutto il lavoro finora svolto nelle stanze, non ha portato nessun risultato: le autorizzazioni per la costruzione sono andate avanti e ormai in dirittura di arrivo.

Aiutiamoci e sosteniamoci come cittadini, come comunità e facciamo in modo che questa battaglia non venga “sporcata” da lotte ideologiche.

Raccolta firme online: Il Misa, la sua vallata e Senigallia a rischio digestato





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-02-2016 alle 16:59 sul giornale del 01 marzo 2016 - 1066 letture

In questo articolo si parla di attualità, casine di ostra, Gruppo Società e Ambiente, laura lavatori, Discarica anaerobica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aug8





logoEV