Registro dei tumori e piano di prevenzione, Volpini: “Temi di grande interesse e di grandi ricadute”

fabrizio volpini 26/02/2016 - “Temi di grande interesse e di grandi ricadute”. Così il presidente della Commissione Sanità, Fabrizio Volpini (Pd) ha definito gli argomenti al centro dell'ultima seduta. Il primo affrontato nel corso dell'incontro con il direttore dell'Ars, Enrico Bordoni e con il coordinatore dell'Osservatorio epidemiologico regionale, Fabio Filippetti.

“E' importante – ha detto Volpini – in sede di Commissione fare il punto sullo stato di attuazione del registro dei tumori perché esso rappresenta un valido strumento per la prevenzione e perché averne una chiara visione aiuta nella definizione della futura programmazione sanitaria”.

Il Registro dei tumori delle Marche, costituito nel 2013, è attualmente l'unico, come evidenziato da Bordoni, legalmente riconosciuto in Italia, come tale rispondente alla normativa. Raccoglie dati a partire dal 2010 e dall'estate prossima dovrebbe essere pienamente fruibile.

“Le informazioni che si potranno ricavare dal Registro sono molteplici – ha dichiarato la vice presidente Elena Leonardi (FdI) – Ritengo determinante il beneficio che può arrivare da questo strumento sia da parte dei sanitari sia da parte di chi è deputato alle scelte di politica sanitaria”.

In continuità con il primo incontro, il Piano regionale della prevenzione, approvato lo scorso luglio e valido fino al 2018, è stato al centro di una successiva audizione. Ad illustrarne le linee il dirigente regionale per la Prevenzione e promozione della salute nei luoghi di vita e di lavoro, Giuliano Tagliavento.

La Commissione ha inoltre incontrato il delegato regionale dell’Associazione Parent Project (Associazione genitori distrofia muscolare Duchenne), Michele Forgione, in merito alle problematiche relative al settore, e i rappresentanti della Cooperativa Gea per illustrare il progetto sperimentale di assistenza domiciliare per malati di Alzheimer “Resto a casa” attivato nel Comune di Ancona.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2016 alle 17:48 sul giornale del 27 febbraio 2016 - 1156 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aubk