Montemarciano: soppressione guardia medica, Sassi e De Vecchis (NCD) 'Indifferenza delle istituzioni locali'

guardia medica 26/02/2016 - Con la legge regionale n. 735 del 20 maggio 2013 si e' definita la nuova mappa della riforma sanitaria che prevede oltre ad un nuovo assetto delle strutture ospedaliere, un taglio di ben 4 postazioni di guardia medica nella provincia di Ancona.

 

Uno di questi tagli riguardera' la postazione di Montemarciano su cui ricadono anche tutti i cittadini di Monte San Vito che, presumibilmente dal mese di marzo, dovranno rivolgersi alla guardia medica di Chiaravalle ubicata presso la “Casa della Salute” attuale Ospedale.

La logica di tale taglio riguarda il numero di cittadini residenti nel bacino, il quale non potra' essere inferiore alle 20.000 unita', quindi secondo questo mero soddisfacimento di cifre e percentuali ecco che ne viene costituito uno con ben 35.000 utenti senza nessun aumento di personale.

La prima conseguenza saranno tempi di attesa prolungati per l' assenza del medico che magari e' impegnato con altri interventi, dirottamento al pronto soccorso di un ospedale magari oberato di lavoro e impossibilita' di visite domiciliari.

Ancora una volta per rispondere alla logica del taglio dei costi si tolgono servizi essenziali ad una popolazione non piu' giovanissima e che ha grandi difficolta' di spostamento.

Di tutto questo non abbiamo sentito prese di posizione chiare da parte dei nostri amministratori che comunque sono i primi responsabili della salute dei cittadini, mentre grande preoccupazione, ci risulta, abbia suscitato tra gli esponenti del mondo sanitario come medici, infermieri ma anche associazioni di volontariato e di chi si occupa del trasporto d' emergenza.


da Giorgio Sassi e Mchelangelo De Vecchis
Nuovo Centro Destra Monte S. Vito e Chiaravalle




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2016 alle 15:14 sul giornale del 27 febbraio 2016 - 325 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, chiaravalle, monte san vito, guardia medica, Giorgio Sassi, Nuovo Centro Destra, michelangelo de vecchis, soppressione guardia medica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auaN





logoEV