Montemarciano: Consiglio comunale, all'ordine del giorno 8 punti del MoVimento 5 Stelle

gabriele gigli 25/02/2016 - Al prossimo Consiglio Comunale del 25 febbraio il MoVimento 5 Stelle di Montemarciano è in primissima linea per i cittadini con ben 8 punti all’Ordine del Giorno su 17 (contando nel totale anche le “comunicazioni del Sindaco” e “l’approvazione verbali”!).

Mozione per la richiesta di un supplemento di istruttoria per il c.d. “bypass ferroviario”

Il c.d. “bypass ferroviario” è l’invasiva opera pubblica che  Ferrovie dello Stato stà portando avanti, prevedendo uno scambio binari prima dell’area ex Montedison da  falconara. L’opera è stata di recente oggetto anche di un’interrogazione parlamentare da parte della Portavoce Agostinelli, nonché dell’azione di opposizione di numerosi comitati di cittadini. Rappresenta non solo un potenziale rischio aggiuntivo teorico di allegamento della nostra Gabella ma anche un vincolo per lo sviluppo territoriale per i prossimi decenni. Dato che gli errori di progettazione sono stati accertati, come  i binari sopraelevati che invaderanno il “cono d’atterraggio” degli arei, e che le mancanze amministrative sono state anche molto gravi, come le carenti comunicazioni denunciate dall’ENAV, richiedere un supplemento d’istruttoria è un’azione di difesa pubblica doverosa.

Mozione per la salvaguardia del collegamento ferroviario Ancona Centrale – Ancona Marittima

La Mozione, presentata ad ottobre 2015, non ha visto la calendarizzazione fin’ora. Sebbene la scellerata decisione di chiusura della Stazione Marittima sia già stata presa, secondo noi, sono troppi i montemarcianesi che utilizzavano il treno per arrivare al centro di Ancona, per lavoro o per altri motivi, perché si possa rimanere inermi. In questo senso la Mozione rimane una decisa presa di posizione in difesa della qualità del trasporto pubblico e contro il più inquinante trasporto su gomma.

Mozione per un Fondo straordinario per le scuole materne

 Le scuole materne del Comune di Montemarciano frequentate dai nostri figli stanno vivendo una situazione di grave mancanza di risorse. In alcuni casi persino l’acquisto, apparentemente banale, di pennarelli diventa una difficoltà reale. Con quest’iniziativa intendiamo dare una prima risposta, ancorché ancora non pienamente sufficiente, ai bisogni delle nostre Scuole. Anche la copertura finanziaria risponde alle necessità del bene comune: di concerto con il Presidente del Consiglio Comunale abbiamo proposto che il Fondo venga alimentato da una parte del compenso spettante per la sua carica.

Sottraiamo spesa pubblica alla politica per destinarla alla scuola: ci sembra un ottimo investimento!

Mozione per l’installazione di ecocompattatori

Gli ecocompattatori sono macchine, assomiglianti ad un distributore di bibite, che raccolgono determinati rifiuti (ad es. lattine o bottiglie) ed erogano un contributo per l’azione di riciclo in forme contanti o con “buoni”. L’incentivo economico immediato e tangibile costituisce, per noi, una forte spinta, soprattutto in tempi di crisi, e se fossero installati in aree “sensibili” potrebbero contribuire fortemente a ridurre l’odioso fenomeno degli abbandoni dei rifiuti (come successo in via Media), che mediamente costano alle casse comunali dai 6 ai 9 mila euro all’anno.

Anche in un Comune che ricicla com’è il nostro la percentuale di rifiuto sottratto alla discarica può crescere, e condividerne i vantaggi economici con i cittadini è senz’altro un aiuto.

Mozione per il censimento degli immobili sfitti

Il suolo sta’ divenendo mano a mano la risorsa scarsa del futuro e, contemporaneamente, la gestione e lo sviluppo di un territorio necessitano della puntuale conoscenza della situazione di fatto. La frenesia edificatoria dei tempi passati in molti casi si è risolta con la creazione di immobili inutilizzati, mentre al contempo si rilasciavano nuove concessioni edilizie. E’ inoltre un atto di civiltà e buona amministrazione rispondere finalmente, dopo quasi quattro anni dalla prima richiesta formale, al Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e per il Paesaggio che aveva promosso la campagna “Salviamo il Paesaggio”. Con questa Mozione vogliamo ottenere tutti questi positivi risultati per il nostro Comune, che ci auguriamo vengano colti.

 Mozione per uno sconto sulla TARI ai gestori che eliminano le slot
 
Il gioco d’azzardo, e la conseguente ludopatia rappresenta una vera e propria piaga moderna che rovina vite e famiglie. Il M5S Montemarciano è attivo per cercare di contrastarla e dopo le iniziative dell’anno scorso, come l’incontro pubblico  “Gioco: Azzardo di Stato” con ospiti il Senatore Sergio Endrizzi ed il sig. Mastrovincenzo dell’Associazione “NO SLOT”, riprende quest’anno presentando un’azione concreta all’Amministrazione. Gli esercizi, come bar o ristoranti, che elimineranno le slot vedranno parzialmente compensate le perdite economiche da uno sconto sulla Tassa Rifiuti. Un segno tangibile per un’azione etica da premiare.

Interpellanza in merito alla legittimità del Consorzio di Bonifica delle Marche

Il Consorzio di Bonifica delle Marche è un Ente nato dalla “fusione” dei Consorzi di bonifica precedenti, e che da questi ha ereditato bilanci non certo floridi. Ma è anche un Ente che ha delle competenze nella gestione dei terreni e dei canali, e al quale è obbligatorio per i cittadini corrispondere dei pagamenti per i servizi resi. Interroghiamo l’Amministrazione sulla legittimità del Consorzio così com’è stato costituito nonché sulla legittima dei contributi richiesti. E’ sorto più d’un dubbio dalla lettura dei relativi Atti ed il M5S Montemarciano, in collaborazione con le altre liste M5S, vuole vederci chiaro in un Ente così importante.

Interpellanza in merito al diniego sull’uso degli spazi per la Festa degli Spauracchi

Ne avevamo già parlato pubblicamente e ci eravamo presi l’impegno che ora rispettiamo. Abbiamo chiesto formalmente al Sindaco di chiare le reali motivazioni che hanno comportato il diniego per il Comitato Carnevalesco di Marina all’uso della “pista si pattinaggio”  per la Festa degli Spauracchi, un evento che avrebbe beneficiato i montemarcianesi più giovani animando il quartiere nel giorno di Halloween, ed in sostituzione del quale l’Amministrazione non ha previsto nulla. La risposta giunta è tutt’altro che chiarificatrice ed anzi apre ad altre domande. Ed in Consiglio le porremo direttamente al Sindaco.

Invitiamo quindi tutti i montemarcianesi a venire in Consiglio Comunale giovedì 25 febbraio dalle 16:00 in poi.


da Gabriele Gigli
Portavoce MoVimento 5 Stelle Montemarciano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2016 alle 12:05 sul giornale del 25 febbraio 2016 - 443 letture

In questo articolo si parla di montemarciano, politica, Movimento 5 Stelle, Gabriele Gigli, MoVimento 5 Stelle Montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/at8z