Dieci centri civici per favorire la partecipazione dei cittadini all'amministrazione di Senigallia

23/02/2016 - Lunedì sera presso il centro sociale di Sant'Angelo il Sindaco Maurizio Mangialardi, accompagnato dalla Giunta, ha presentato l'imminente progetto che coinvolgerà tutti i cittadini senigalliesi.

L'incontro con i cittadini delle frazioni di Sant'Angelo, Gabriella e Saline sud ha avuto come scopo principale l'illustrazione della creazione dei centri civici che serviranno a favorire il dialogo con le istituzioni coinvolgendo direttamente la popolazione.
I nuovi organismi saranno istituiti entro il mese di marzo dove i comitati direttivi saranno eletti direttamente dai cittadini. Entro aprile dovranno essere presentate le liste. Entro maggio si voterà.

I centri civici saranno dieci e avranno il compito di segnalare all'amministrazione comunale le esigenze, i bisogni, le attività straordinarie e gli interventi a beneficio dei residenti.

Durante l'incontro la giunta ha anche risposto alle domande poste dai residenti circa le varie problematiche della zona.
Tra le soluzioni tempestive che il sindaco Mangialardi ha comunicato c'è la progettazione di un nuovo percorso pedonale e ciclabile sotto il ponte che porta a Sant'Angelo; la messa i sicurezza di Via Marzi dove verranno istallati dei rilevatori di velocità che serviranno a valutare la possibilità di mettere dei dissuasori.

Entro settembre verrà dato il via al progetto per dare un volto nuovo alla frazione di Sant'Angelo con la creazione di nuove case popolari e di un parcheggio collegato con un percorso pedonale direttamente al centro di via Marzi.







Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2016 alle 17:21 sul giornale del 24 febbraio 2016 - 1608 letture

In questo articolo si parla di politica, sant'angelo, centri civici, articolo, Maurizio Lodico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/at4a





logoEV