Tentato l'assalto in casa, ladri messi in fuga dal cane

Carabinieri 19/02/2016 - Una banda di quattro ladri incappucciati hanno tentato di entrare in un appartamento alla Cesanella, nel cuore della notte, mentre i proprietari all'interno dormivano.

Una notte di paura quella vissuta da Francesco Tagliamonte e dalla sua famiglia nella notte tra mercoledì e giovedi. L'uomo, che vive in un appartamento in un condominio alla Cesanella, si è svgliato grazie al suo cane che aveva iniziato a ringhiare. Dallo spincino del portone ha visto due uomini con il volto coperto dal passamontagna che cercavano di forzare la serratura. Subito l'uomo ha chiamato i Carabinieri. Nel frattempo i ladri, accortisi di essere scoperti, sono scappati.

Lungo la scala condominiale ai due si sono aggiunti altri due complici che scendevano dai piani superiori. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avviato le ricerche ma dei ladri nessuna traccia. Lo stesso Tagliamonte ha allertato i vicini attraverso un post sul suo profilo Facebook. Una prassi, quella della collaborazione tra cittadini, sempre più diffusa. Un bello spavento per Francesco e la moglie dal momento che in casa hanno anche due bambini piccoli.





Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2016 alle 09:55 sul giornale del 20 febbraio 2016 - 5696 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri, furto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atS5


Sarò antico, ma se ci fossero i ladri nel mio condominio preferirei essere avvisato da qualcosa di più rumoroso di un post su un profilo facebook.
Di notte tendo a dormire, e non a stare su Facebook.

Come mai non è stato pubblicato il mio commento?

Ciao Brenno, il tuo commento lo vedo online.
Forse è arrivato un po' in ritardo ma mi pare strano che 24 ore dopo non sia ancora al suo posto. Verifico con il programmatore.